menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dall'emergenza neve all'emergenza buche: strade come groviera

Con un lavoro in sinergia, Polizia municipale e Anthea stanno procedendo alla verifica dei danni sulla rete stradale della città provocata dall’ondata e neve e gelo delle scorse settimane

Con un lavoro in sinergia, Polizia municipale e Anthea stanno procedendo alla verifica dei danni sulla rete stradale della città provocata dall’ondata e neve e gelo delle scorse settimane per intervenire nel più rapido tempo possibile là dove le buche che si sono create possono avere una ricaduta sulla sicurezza stradale. Tre sono le squadre d’Anthea che da martedì sono impegnate esclusivamente negli interventi per la chiusura delle buche.

In una settimana ne sono state chiuse 917 su 151 strade diverse. Un intervento di chiusura a freddo utilizzando asfalti speciali adatti a lavorare in presenza sia di temperature non elevate che di acqua secondo un piano di priorità d’intervento che ha privilegiato le situazioni potenzialmente di maggior pericolosità. Un’attività che continuerà nei prossimi giorni sulla base delle verifiche fatte e delle segnalazioni dei cittadini.

Accanto alla chiusura delle buche altre due squadre d’Anthea sono impegnate sul ripristino della segnaletica verticale danneggiata dal maltempo, intervenendo su 98 situazioni. Per la segnaletica orizzontale, invece, non vi sono le condizioni tecniche e meteorologiche per procedere al rifacimento prima della metà di marzo.

Un impegno gravoso per la riduzione dei danni anche sotto il profilo economico a cui sarà fondamentale l’effettiva contribuzione anche da parte dello Stato così come si è impegnato a fare nel momento dell’emergenza neve.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento