Dall'intimo alle mascherine: imprenditore riconverte l'azienda e con parte dei ricavi dona strumenti all'ospedale

Il riccionese Devis Guidi di Retrobottega ha riconvertito parte dell'aziendo e ha ricevuto subito ordini da tutta Italia. Un successo che ha trasformato in solidarietà

Tre trapani per accesso intraosseo donati dal giovane imprenditore riccionese Devis Guidi di Retrobottega. Un gesto di solidarietà che va ad implementare con dei presidi efficaci la struttura di emergenza del nostro territorio. La dottoressa Tiziana Perin, Primario Pronto Soccorso dell'Ospedale Infermi di Rimini ed i coordinatori infermieristici Daniela Cappelli e Riccardo Franchini hanno sottolineato, a margine della consegna, come il trapano intraosseo possa essere determinante nella tecnica salvavita in sorgenza di problematiche legate al reperimento dell’accesso vascolare in situazioni di emergenza-urgenza. 

Una donazione mirata  che da oggi aiuterà i sanitari per emergenze nel campo degli arresti cardiocircolatori, nel pediatrico, negli stati di grave ipovolemia e quando non si riesce a reperire un accesso venoso entro due minuti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un'iniziativa di solidarietà maturata in un momento di certo non semplice ma che ha comunque evidenziato grande attenzione da parte dello startupper associato a CNA “Durante il lockdown, con l'azienda chiusa, mi chiedevo come poter aiutare chi era in prima linea impegnato a salvare delle vite” ha puntualizzato Devis Guidi “ho semplicemente alzato il telefono e chiesto ad un amico infermiere del servizio 118 Ausl Romagna cosa servisse, così è nata l’idea di questa donazione. E’ stato possibile farlo perché in seguito all'ordinanza di chiusura forzata dell'attività per contenimento del Covid-19, ho riconvertito parte dell'azienda nella produzione di mascherine con logo. Sono stato uno dei primi a farlo, anche per poter riaprire e ricevendo ordini da tutta Italia” ha  concluso Guidi “così ho poi pensato di indirizzare parte del fatturato prodotto da quella riconversione aziendale in questa iniziativa”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Col monopattino elettrico in A14, bloccato dalla polizia in autostrada

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Sigilli al ristorante per maxi frode fiscale, evasi 1,3 milioni di euro e trovati 16 lavoratori in nero

  • Un ristorante del Riminese premiato da TripAdvisor: "Il locale è riconosciuto come un'eccellenza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento