menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla foce del Conca emergono chili e chili di plastica

Ancora troppa plastica alla foce del Conca. Domenica scorsa si è svolta l'iniziativa mondiale organizzata da Surfrider Foundation, che ha visto l'adesione e la partecipazione del Wwf della provincia di Rimini,

Ancora troppa plastica alla foce del Conca. Domenica scorsa si è svolta l'iniziativa mondiale organizzata da Surfrider Foundation, che ha visto l'adesione e la partecipazione del Wwf della provincia di Rimini, del Monkey Surf club e del Surfingclub di Riccione, del Nordic Walking Valle del Conca e dell'Acquario di Cattolica. Nonostante la giornata fredda, oltre trenta volontari delle diverse associazioni hanno ripulito la spiaggia e l'area protetta della foce e gli argini del torrente Conca.

Armati di guanti e sacchi i volontari hanno passato al "setaccio" tutta la zona, recuperando rifiuti di ogni genere, materie plastiche varie come bottiglie e sacchetti di plastica, moltissime bottiglie in vetro, ferraglie varie. "Un gesto d’amore doveroso verso quest’area che nel periodo estivo accoglie numerosi turisti, attratti dalla bellezza della foce, uno dei pochi polmoni verdi che divide Cattolica da Misano Adriatico", afferma Antonio Cianciosi, presidente del Wwf Rimini.

Positivo il bilancio: In circa due ore sono stati raccolti oltre 40 chili di plastica (tra sacchetti, bottiglie , bicchieri e piatti). "La plastica - illustra Cianciosi - costituisce circa il 70-80% dei rifiuti marini macroscopici e in mare aperto la situazione è ancora peggiore: i sacchetti di plastica rappresentano la quarta tipologia di rifiuti più frequenti, dopo le bottiglie di plastica, le sigarette e i mozziconi.

Conclude il presidente dell'associazione riminese: "Questa giornata vuole essere un momento di sensibilità rispetto ad un problema che sta mettendo a rischio l'intero ecosistema marino del nostro Pianeta, vuol essere anche un monito nei confronti di tutti noi cittadini per ridurre l'uso delle materie plastiche e ad un corretto smaltimento dei rifiuti, nel rispetto dell'ambiente e le bellezze del territorio in cui viviamo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento