Dalla Perla Verde a Luna Rossa, il sindaco Pironi saluta Davide Fuzzi

Per il giovane “rigger” riccionese, attrezzista specializzato in cavi e cime di bordo, giovedì sarà il giorno della partenza per Cagliari, dove il team di Luna Rossa ha fissato la base di avvio della lunga preparazione in vista della 35esima America’s Cup dell’agosto 2017

Il Sindaco Massimo Pironi ha salutato mercoledì mattina in Municipio Davide Fuzzi, il giovane rigger riccionese del Team di Prada - Luna Rossa, la cui 34esima America’s Cup si è conclusa nelle acque della baia di San Francisco, California, nell’agosto scorso. Davide partirà domani per Cagliari, dove il team Prada-Luna Rossa ha stabilito il suo quartier generale e dove si svolgerà la lunga fase di preparazione, addestramento e messa a punto dell’equipaggio e dell’imbarcazione in vista della partecipazione alla 35° America’s Cup dell’agosto 2017. Al giovane attrezzista di Luna Rossa, cooptato nel team di Luna Rossa nel 2011 e confermato per la prossima edizione della regata più celebre al mondo, il Sindaco Massimo Pironi ha offerto l’affetto della città e i complimenti per la sua brillante carriera di specialista in gare veliche di altissimo livello internazionale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trentenne, riccionese, (è nipote del compianto Presidente della Cooperativa bagnini, Nino Fuzzi) Davide inizia la sua attività velica a 6 anni sulla classe Optimist. A 14 anni  approda nella classe Equipe, e inizia a regatare a livello agonistico in tutta Italia. Crescendo passa poi alla classe 420 e 470 e si dedica inoltre all’insegnamento dei più giovani. A 20 anni presta un anno di servizio nella Marina Militare come atleta del gruppo sportivo con base a Napoli, e appena congedato (2004) si dedica a regate internazionali su barche d’altura. In questi anni consegue inoltre la Laurea in Scienze Motorie presso l’Università degli studi di Urbino. Alcuni dei risultati ottenuti: 2° Campionati del Mondo IMS, Maon (Minorca2005); 1° Campionato Europeo IMS, Cherso (Croazia 2006); 1° Campionato del Mondo ORC (Atene, 2008); 3a Copa del Rey X-35 (Palma di Maiorca, 2008); 3' Campionato del Mondo, X-35, (Palma di Maiorca, 2009); 3' Copa del Rey X-35 (Palma di Maiorca, 2009); anni 2010-11: regate offshore  Cookson 50 e Middle Sea Race (regata lunga, Malta, giro della Sicilia e ritorno). Grazie a questo periodo di regate su barche di altissimo livello, nasce la passione del rigging, che consiste nell’attrezzare e curare gli alberi delle barche. Davide acquisisce domestichezza nel lavoro manuale con le cime e i cavi. Nel dicembre 2011 viene chiamato a ricoprire il ruolo di rigger, attrezzista nel Team Prada-Luna Rossa Challenge, in vista della 34’ America’s Cup, terminata nell’Agosto 2013. Un incarico che gli è stato confermato anche per la prossima sfida della 35esima America’s Cup del 2017. Buon vento Luna Rossa, buon vento Davide!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento