Dalla Regione arrivano 600mila euro a sostegno dell'Alta Valmarecchia

Destinati a finanziare percorsi formativi, l'assessore Colla: "Particolare attenzione ai giovani che vivono nelle aree più svantaggiate"

Azioni formative dedicate all’Alta Valmarecchia, nell’ambito della Strategia nazionale per le Aree interne (Snai). La Regione ha approvato 5 percorsi di formazione per un importo complessivo di oltre 380 mila euro del Fondo sociale europeo che consentiranno a 60 persone di acquisire una qualifica professionale per la gestione del verde e della valorizzazione del territorio, nella progettazione alimentare cerealicola e zootecnica innovativa, ma anche come operatori di panificio e pastificio specializzati nella lavorazione dei grani antichi locali, come addetti allo sviluppo delle filiere delle produzioni vegetali locali o ancora come operatore alla promozione e accoglienza turistica dell’Alta Valmarecchia. “Intendiamo dedicare una particolare attenzione ai giovani che vivono nelle aree più svantaggiate della nostra regione- spiega l’assessore regionale alla Formazione e Lavoro, Vincenzo Colla-. Con questi corsi vengono forniti ai ragazzi le competenze per accedere al mondo del lavoro attraverso impieghi che seguano la vocazione del territorio e diano prospettive per il futuro. Creare buona occupazione in Alta Valmarecchia- aggiunge- vuol dire non solo rispondere alle giuste aspirazioni dei giovani, ma anche evitare lo spopolamento e garantire un futuro alle comunità più periferiche della nostra regione”.

Queste azioni formative si aggiungono a quelle approvate prima dell’estate, finanziate con 220 mila euro del Fondo sociale europeo, per tre percorsi: uno per tecnici delle vendite, uno per progettisti multimediali, con specializzazione nello sviluppo di applicazioni, progettisti di prodotti multimediali per la promozione del territorio, che coinvolgono 36 persone. Uno stanziamento che porta a 600 mila euro il finanziamento complessivo per la Valmarecchia. L’Area interna dell’Alta Valmarecchia interessa i territori dei comuni di Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, San Leo, Sant’Agata Feltria, Talamello (area progetto) insieme ai comuni di Santarcangelo di Romagna, Verucchio e Poggio Torriana (area strategia), tutti in provincia di Rimini.

Le Aree interne rappresentano una parte ampia del Paese (circa tre quinti del territorio e poco meno di un quarto della popolazione) distante da grandi centri abitati e con traiettorie di sviluppo instabili, con problemi demografici ma anche con potenziali di attrazione. Il Piano nazionale, negli anni scorsi, ha adottato la Strategia di sviluppo per contrastare la caduta demografica e rilanciare la crescita e i servizi di queste zone, mettendo a disposizione fondi ordinari della legge di stabilità e fondi comunitari. L'Agenzia nazionale per la coesione territoriale è il soggetto responsabile dell’attuazione.

"Questi corsi – spiega il consigliere Nadia Rossi – consentiranno a 60 giovani di acquisire una qualifica professionale per accedere al mondo del lavoro attraverso impieghi che seguano la vocazione del territorio e diano prospettive per il futuro". Si tratta infatti di percorsi formativi per la gestione del verde e della valorizzazione del territorio, nella progettazione alimentare cerealicola e zootecnica innovativa, ma anche come operatori di panificio e pastificio specializzati nella lavorazione dei grani antichi locali, come addetti allo sviluppo delle filiere delle produzioni vegetali locali o ancora come operatore alla promozione e accoglienza turistica dell’Alta Valmarecchia. A questi corsi si aggiungono altri tre percorsi, già approvati e che coinvolgono altre 36 persone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Con questo stanziamento – sottolinea la Rossi – sale a 600 mila euro il finanziamento complessivo nell’ambito della Strategia d’Area dell’Alta Valmarecchia che punta su bellezza e qualità ecologica come driver di cambiamento e crescita economica della vallata. Si tratta di un’area che ha delle debolezze strutturali ma che al contempo presenta numerose potenzialità che vanno sollecitate e sostenute. Sono numerosi i provvedimenti che a livello nazionale e regionale vogliamo mettere a punto per garantire un futuro a queste terre che oggi scontano la distanza dai grandi poli industriali e manufatturieri oltre che dai nodi infrastrutturali. Parliamo però di una zona che dal punto di vista paesaggistico, ambientale e agricolo ha molto da offrire e con investimenti e progetti mirati valutiamo di poter sostenere sul piano economico, lavorativo e sociale i residenti. Cercando anche di rendere la Valmarecchia più attrattiva per chi vi si vuole trasferire". L’Area interna dell’Alta Valmarecchia, interessa i territori dei comuni di Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, San Leo, Sant’Agata Feltria, Talamello (area progetto) insieme ai comuni di Santarcangelo di Romagna, Verucchio e Poggio Torriana (area strategia), tutti in provincia di Rimini. E’ inserita nel piano nazionale per le aree interne, per contrastare la caduta demografica e rilanciare la crescita e i servizi di queste zone, ed inserita nel driver ‘Paesaggi da Vivere’ nella strategia di sviluppo regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento