rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Riccione / Via Martinelli

Dalle avances alle minacce di morte: cucina 'in fiamme' in un hotel di Riccione

"Mi ha fatto delle avances pesanti". "Non è vero, è lei che mi ha minacciato di morte". E' stata una lite sicuramente molto accesa quella avvenuta nella mattinata di martedì in un hotel di via Martinelli,

"Mi ha fatto delle avances pesanti". "Non è vero, è lei che mi ha minacciato di morte". E' stata una lite sicuramente molto accesa quella avvenuta nella mattinata di martedì in un hotel di via Martinelli, a Riccione. Tanto che una dipendente dell'albergo, di origine albanese, ha deciso di chiamare i carabinieri lamentando di essere appunto stata importunata sul luogo di lavoro dal cuoco dell'hotel. Giunti sul posto, i militari hanno calmato le parti ed hanno cercato di ricostruire l'accaduto.

"Non è vero, non le ho fatto alcun apprezzamento pesante" ha detto il cuoco, che addirittura ha controbattuto dicendo di essere stato minacciato di morte dalla straniera. I Carabinieri hanno così placato le acque ed informato le parti delle loro facoltà di legge. A Riccione invece i militari sono intervenuti per placare una lite tra ex coniugi. A chiedere l'intervento al 112 una donna poichè il suo ex marito si era presentato sotto casa e la stava importunando.

Gli uomini dell'Arma sono poi intervenuti in un ristorante in via Gabriele D’Annunzio poichè un cliente si era rifiutato di pagare il conto. L’uomo, alla vista degli uomini in divisa, ha saldato il tutto, allontanandosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle avances alle minacce di morte: cucina 'in fiamme' in un hotel di Riccione

RiminiToday è in caricamento