Deceduta dopo l'intervento, la Procura apre un fascicolo d'inchiesta

A perdere la vita è stata una 71enne che si era sottoposta a un'operazione chirurgica presso l'ospedale "Ceccarini" di Riccione

Era deceduta lo scorso 1 settembre, presso l'ospedale "Ceccarini" di Riccione, dopo aver subìto un'operazione chirurgica che, tecnicamente, era riuscita. La vittima, una 71enne, dopo essere uscita dalla sala operatoria era stata ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva e, qui, l'anestesista si era accorta che qualcosa nel decorso non stava andando per il verso giusto fino a quando, il cuore dell'anziana, aveva smesso di battere poche ore dopo l'intervento. Un decesso all'origine del quale, secondo le ipotesi, ci sarebbero state delle diversità di vedute tra l'anestesista e il chirurgo, chiamato in reparto per valutare le condizioni della vittima. Per la 71enne era stata così disposta un'autopsia amministrativa i cui risultati sono entrati in un fascicolo aperto dalla Procura che dovrà valutare il caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento