rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Ausa / Via Quintino Quagliati, 64

Deceduta in sala operatoria l'anziana precipitata nel vuoto giovedì mattina

A nulla sono valsi gli sforzi dei sanitari per cercare di salvare la 71enne dopo il volo di 8 metri dalla finestra di casa. La donna ha riportato dei gravissimi traumi interni oltre a quello toracico e cranico

Drammatico epilogo per l'incidente avvenuto giovedì mattina, verso le 8.15, in via Quagliati dove un'anziana donna è precipitata nel vuoto mentre puliva i vetri esterni delle doppie finestre. La 71enne Luciana De Angelis, romana ma da tempo residente a Rimini, ha fatto un volo di circa 8 metri rimanendo priva di coscienza sull'asfalto del cortile interno del condominio. Ad accorgersene sono stati i vicini, che hanno allertato il personale del 118 arrivato sul posto con ambulanza e auto medicalizzata. Ai sanitari, arrivati in via Quagliati, le condizioni della donna sono apparse subito disperate e, dopo averla stabilizzata sul posto, hanno disposto l'immediato trasferimento al pronto soccorso dell'Infermi dove, i medici, l'hanno portata in sala operatoria per delle gravissime lesioni al fegato oltre a un trauma toracico e cranico. Durante l'operazione, tuttavia, il cuore della donna si è fermato per ben due volte e, nella seconda occasione, i medici non sono riusciti a rianimarla.

Lava i vetri e precipita nel vuoto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deceduta in sala operatoria l'anziana precipitata nel vuoto giovedì mattina

RiminiToday è in caricamento