Degrado in stazione, sgomberato dai clochard il Bike Park

Identificati due senza tetto e rimossi sei giacigli di fortuna dove i disperati passano la notte

E' scattato nella mattianta di giovedì un controllo congiunto di carabinieri e polizia Municipale al Bike Park della stazione ferroviaria di Rimini diventato, da tempo, ricettacolo di sbandati di ogni genere. Militari dell'Arma e agenti dell'unità cinofila hanno sgomberato alcuni giacigli di fortuna realizzati sotto la tettoia esterna, a ridosso del capolinea del Metromare, sono stati identificati 2 senza tetto, un rumeno di 31 anni e un italiano di 55 anni, tutti senza fissa dimora. Sul posto sono stati trovati altri 4 giacigli i cui occupanti si erano già allontanati. Dopo la bonifica dell’area da parte delle forze dell’ordine è intervenuto il personale dell’Hera per la pulizia della zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Quelle strane coincidenze", Wuhan e Codogno vicini alla fiera del Sigep

  • Quattro pazienti in Rianimazione riprendono a respirare da soli: per loro si intravede la luce in fondo al tunnel

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Il ministro dell'Istruzione: "L'anno scolastico sarà valido"

  • Coronavirus, ecco i varchi d'accesso per la provincia di Rimini: sono in tutto 38 strade

  • Ristoratore stroncato da un improvviso malore nella sua abitazione

Torna su
RiminiToday è in caricamento