Delfinario, la proprietà: "Imbarazzante gestione del trasporto a Genova"

Il trasferimento dei delfini a Genova si starebbe rivelando più complicato del previsto e starebbe provocando molti disagi ai 4 animali trasportati. Lo denuncia Massimiliano Bacillieri

Il trasferimento dei delfini a Genova si starebbe rivelando più complicato del previsto e starebbe provocando molti disagi ai 4 animali trasportati. Lo denuncia Massimiliano Bacillieri: “Sin dalle prime ore del mattino è stata svuotata quasi completamente la vasca al fine di poter meglio catturare  i delfini per il prospettato trasporto. Alle ore 16,15 le operazioni di trasferimento degli animali non erano nemmeno cominciate, potendosi pertanto ipotizzare un aggravamento condizioni di salute e di stress degli animali

E ancora: “Ancor di più, ripetute volte è stato impedito l’esercizio del diritto di difesa, anche con comportamenti al limite della legalità. I consulenti tecnici di parte nominati dalla mia assistita sono stati forzatamente ricondotti nell’area di ingresso della struttura al solo fine di impedire loro di assistere alle operazioni. La proprietà insiste nell’affermare l’enorme danno alla salute dei delfini in seguito all’imbarazzante organizzazione del loro trasporto, oltre all’ovvio e susseguente danno d’immagine per la struttura e per la città. Si sottolinea ulteriormente e con forza l’assoluta assenza di qualsivoglia comportamento lesivo del benessere degli animali da parte di tutto il personale del Delfinario, tanto da giustificare nelle formulazioni accusatorie della Procura della Repubblica di Rimini un ipotetico maltrattamento psicologico dei delfini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Coronavirus, nuovo decreto fino al 5 marzo: divieto di ricevere più di due persone in casa

Torna su
RiminiToday è in caricamento