Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Riccione

Oltremare piange per il decesso del delfino Veera

Gli esperti hanno analizzato i resti del cetaceo accertando che aveva un'età di circa 43 anni

l parco Oltremare comunica con grande dispiacere che uno dei delfini, Veera, è morto nella giornata di martedì 1 Giugno. Lo staff Medico Veterinario assieme all’istituto Zooprofilattico Sperimentale di Liguria Piemonte e Valle d’Aosta, uno degli istituti più importanti e specializzati a livello europeo e Centro di Referenza Nazionale per le Indagini Diagnostiche sui Mammiferi marini spiaggiati (C.Re.Di.Ma.) ed ai patologi del Cetaceans Stranding Emergency Response Team (C.E.R.T.) dell’Università di Padova, si sono attivati immediatamente per accertare le cause dell’ improvviso decesso, stabilendo che l’animale, delfino anziano di circa 43 anni, è morto per  un arresto cardiocircolatorio. Resta il profondo dolore di tutto lo staff, della direzione e di tutti i dipendenti dell’azienda, per la perdita di un animale che, come tutti quelli ospitati, grandi o piccoli che siano, viene curato e accudito quotidianamente con grande professionalità e dedizione e che fa parte di una vera famiglia. 

Veera, aveva vissuto per molti anni in una struttura in Finlandia e poi in Grecia. Nell’agosto 2020 il trasferimento al parco Oltremare di Riccione e l’inserimento di Veera nel gruppo sociale di tursiopi del parco, gestito da Costa Edutainment. Tale inserimento rientrava in un più ampio progetto europeo che coinvolge un team di professionisti all’interno dell’Associazione Europea degli Zoo e degli Acquari (EAZA) e dell’Associazione Europea dei Mammiferi Marini (EAAM) e autorità internazionali che si preoccupa di garantire il miglior tenore di vita a tutti gli esemplari di delfini che vivono in ambiente controllato, residenti in Europa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltremare piange per il decesso del delfino Veera

RiminiToday è in caricamento