Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Detenuto aggredisce agente della Penitenziaria ferendolo gravemente

A denunciare l'episodio è il sindacato autonomo nazionale che si dice "seriamente preoccupato per quanto accade quotidianamente e nel silenzio ai danni degli uomini e delle donne in divisa"

Giorni di tensione nel carcere riminese dei "Casetti" dove a poche ore di distanza si sono verificati due gravi episodi a causa dell'aggressività dei detenuti. Il più grave ha visto un agente della polizia Penitenziaria venire aggredito da un carcerato tanto da dover ricorrere alle cure dei sanitari dell'Infermi da dove è stato dimesso con una prognosi di 21 giorni. Il secondo episodio, invece, ha visto come protagonista sempre un detenuto con problemi psichiatrici che ha dato in escandescenza devastando tutto quello che gli è capitato di mano. A denunciare gli episodi è il SiNAPPe, sindacato autonomo nazionale della polizia penitenziaria, che rimarca come "Non accenna a diminuire l’ondata di eventi critici e gravi aggressioni ai danni dei poliziotti penitenziari che si sta verificando un po? in tutti gli istituti penitenziari della regione. L’ultimo bollettino, in ordine di tempo e a poche ore di quello di Ferrara, ha riguardato il carcere di Rimini dove un detenuto con problemi psichiatrici ha creato disordini e recato danni ai beni dell’amministrazione mentre un altro ha aggredito un appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria che e? stato refertato presso l’ospedale Cittadino con una prognosi di 21 giorni. Questa Organizzazione Sindacale e? seriamente preoccupata per quanto accade quotidianamente e nel silenzio ai danni degli uomini e delle donne in divisa. Non e? possibile accettare ulteriormente una situazione stagnante ormai da troppo tempo, in cui non si prendano seri provvedimenti per l’incolumita? e la tutela di questa categoria di lavoratori".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto aggredisce agente della Penitenziaria ferendolo gravemente

RiminiToday è in caricamento