Cronaca

Detergente o disinfettante? La Cassazione annulla il sequestro degli spray igienizzanti

In pieno lockdown la Guardia di Finanza di Rimini aveva messo sotto sigilli prodotti per 1,2 milioni di euro messi in vendita da un'azienda di Cattolica

Si è concluso con un annullamento disposto dalla Corte di Cassazione il maxi sequestro di bombolette spray sanificante fatto, lo scorso 6 maggio, dalla Guardia di Finanza di Cattolica nei confronti di un'azienda sospettata di aver immesso sul mercato un prodotto "taroccato". I giudici del tribunale supremo, infatti, hanno rilevato come fosse stato erroneamente posto in vendita dall'indagato come "sanificante"  cosi? da trarre in inganno i consumatori, attese le loro funzioni detergenti, ossia di eliminazione dello sporco ma senza idoneita? a distruggere gli elementi nocivi. Già il Tribunale della Libertà aveva accolto il ricorso dei legali dell'imprenditore ma la Procura di Rimini aveva a sua volta si era appellata alla Cassazione ritenendo che la parola "sanificante" appartenesse solamente a prodotti che avevano ottenuto l’autorizzazione ministeriale, cosa che però mancava negli spray in questione.

La Suprema Corte ha ritenuto il ricorso inammissibile. L’ordinanza impugnata ha confermato che il prodotto non aveva necessita? di alcuna autorizzazione ministeriale al fine della sua commercializzazione, trattandosi di prodotto con mere qualita? di detergente e che esso non presentava caratteri ingannatori proprio in ragione del fatto che la caratteristica di detergente si evinceva dalle modalita? di uso del prodotto, tali da non indurre in errore l’acquirente. Cio? e? confermato da una nota del Ministero della Salute, in cui viene esplicitato che "i prodotti che riportano in etichetta diciture, segni, pittogrammi, marchi e immagini che di fatto riconducono a qualsiasi tipo di attivita? igienizzante e di rimozione di germi e batteri, senza l’indicazione della specifica autorizzazione di cui sopra, non sono da considerarsi come prodotti con proprieta? disinfettanti/bioacidi, bensi? sono prodotto detergenti, ed in quanto tali immessi in commercio come prodotti di libera vendita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detergente o disinfettante? La Cassazione annulla il sequestro degli spray igienizzanti

RiminiToday è in caricamento