Cronaca Novafeltria

Di un uomo scomparso nel riminese il cadavere ritrovato sulla spiaggia di Ancona

Identificati i poveri resti restituiti dal mare, il 40enne aveva fatto perdere le proprie tracce nella giornata di venerdì scorso

Sono stati identificati dai parenti i resti di Christian Podestà, il papà 40enne residente a Pennabilli, scomparso lo scorso 8 ottobre e ritrovato senza vita sulla spiaggia di Porto Recanati lo stesso giorno. Come riporta AnconaToday, l'allarme era scattato la scorsa settimana quando nel pomeriggio era stata segnalata la presenza di un cadavere lungo il litorale tra Numana e Porto RecanatI. Le condizioni meteorologiche e del mare proibitive hanno reso ancor più difficile il lavoro di pattuglie terrestri, di due mezzi nautici e di mezzo aereo, proveniente dal 3° Nucleo Aereo Guardia Costiera di Pescara fino a quando il corpo è stato individuato sul litorale in località Scossicci, nel Comune di Porto Recanti. L'auto con la quale il 40enne si era allontanato dalla Valmarecchia è stata ritrovata vicino alla spiaggia e, i carabinieri, hanno iniziato le indagini per dare un nome ai poveri resti dal momento che non era stato trovato nessun documento. Nel frattempo le ricerche di Podestà erano iniziate anche nell'entroterra riminese dve erano stati battuti i boschi senza però avere successo. Sono stati i parenti del 40enne, chiamati ad Ancona per identificare il corpo, a confermarne l'identità. Il magistrato ha disposto l'autopsia ma l'ipotesi preponderante è che si sia trattato di un gesto deliberato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di un uomo scomparso nel riminese il cadavere ritrovato sulla spiaggia di Ancona

RiminiToday è in caricamento