Dirigente della squadra Mobile arresta un borseggiatore in flagranza

Il funzionario della Questura di Rimini, libero dal servizio, ha bloccato il malvivente in fuga

E' andata male a un 30enne di nazionalità georgiana che, mercoledì mattina, ha tentato di rubare una borsa all'interno di un negozio di Marina Centro. Lo straniero, entrato nella boutique di scarpe, ha approfittato della distrazione di una signora che stava provando un paio di calzature, e si è impossessato della sua borsetta per poi fuggire a tutta velocità in sella a una bicicletta. E' scattato l'allarme e, poco lontano dal luogo del furto, si trovava il dirigente della squadra Mobile della Questura di Rimini, Massimo Sacco, che libero dal servizio è riuscito a bloccare il fuggitivo. Allo stesso tempo, ha chiamato rinforzi e, sul posto, è intervenuta una Volante. Il georgiano è stato arrestato e portato in Questura e, giovedì mattina, sarà processato per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento