Discoteca completamente abusiva, lavoratori in nero e abusi edilizi sigilli alla struttura

Sequestro per la Favela, al confine tra Rimini e Riccione, da parte della sezione Amministrativa della Municipale, della polizia di Stato e della Guardia di Finanza. Multa salata e denuncia per il titolare della società che gestisce il locale

Era nato come un baretto annesso alla pista di go-kart di Miramare ma, nel corso degli anni e in maniera completamente abusiva, si è trasformato in una discoteca. A scoprire le irregolarità, che andavano avanti da almeno 3 anni, è stato il personale delle sezioni Amministrative di polizia Municipale e di Stato che, insieme ai colleghi della Guardia di Finanza, hanno messo i sigilli alla "Favela" nella tarda mattinata di giovedì. Il provvedimento è arrivato dopo che, lo scorso 2 agosto, le divise hanno ispezionato il locale mentre era in piena attività scoprendo, tra le altre cose, che 2 delle 3 uscite erano chiuse con un catenaccio che, in caso di emergenza, avrebbe fatto da tappo a una improvvisa evacuazione. Inoltre, tutti e 7 i dipendenti, compresi i buttafuori, sono risultati completamente in nero mentre, le oltre 200 persone presenti, ballavano tranquillamente su una pista improvvisata mentre dalla consolle, anche questa una struttura abusiva, impazzava la musica del Dj.

La "Favela" era un locale molto in voga della movida rivierasca tanto che, durante le indagini che ne hanno portato alla chiusura, gli inquirenti hanno trovato decine di pagine internet che reclamizzavano le sue serate latinoamericane. Come in una vera discoteca, inoltre, l'accesso era subordinato al ritiro della drink card che imponeva una consumazione obbligatoria da parte dei frequentatori. Ulteriori accertamenti hanno anche riscontrato delle difformità tra le mappe catastali e la reale disposizione e metratura delle strutture presenti. A finire indagato, con le accuse di apertura abusiva di pubblico spettacolo e di omessa verifica dell'agibilità dei locali, è stato il gestore del locale il quale, inoltre, è stato sanzionato per oltre 35mila euro per le varie irregolarità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Dpcm 3 dicembre: feste di Natale solo tra conviventi, viaggia solo chi deve rientrare nella residenza

Torna su
RiminiToday è in caricamento