Discussione in strada finisce a cazzotti, medico preso a pugni da scooterista

A scatenare la lite una banale questione di precedenza, si indaga per identificare l'autore dell'aggressione

Una banale discussione tra un automobilista e uno scooterista, per questioni di precedenza, si è conclusa a cazzotti col ferito che è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari. Tutto è accaduto nel pomeriggio di venerdì quando l'automobilista, un medio ospedaliero 60enne, aveva terminato di lavorare e aveva lasciato l'Infermi a bordo del suo suv. Nel tragitto verso casa, alla rotonda di viale Flaminia, ha avuto un'accesa discussione verbale con uno scooterista pare a causa di una mancata precedenza. Come succede di solito in questi casi, dopo una serie di insulti reciproci tutto sembrava essere finito ed entrambi i protagonisti si erano allontanati per la loro strada. Alla chiesa della Colonnella, però, il medico si è accorto che lo scooterista era tornato sui suoi passi e, dopo essere sceso dal due ruote, l'uomo ha affrontato il professionista e approfittando del finestrino aperto gli ha sferrato un paio di pugni che lo hanno raggiunto al volto. Terminata la sua vendetta lo scooterista, pare un 50enne italiano, è ritornato in sella ed è fuggito mentre il medico è stato soccorso dai sanitari di un'ambulanza che lo seguivano e che lo hanno portato in pronto soccorso per le cure del caso. Una volta ripresosi dai traumi, il professionista ha sporto denuncia e sono in corso le indagini per identificare l'uomo in sella allo scooterone che lo ha aggredito e si cercano i testimoni dell'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • La gelosia e i maltrattamenti dietro il feroce pestaggio di Sant'Andrea in Besanigo

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

Torna su
RiminiToday è in caricamento