rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Dissesto idrogeologico, dal Pnrr 5 milioni per messa in sicurezza di costiera e fiumi

Dal Dipartimento nazionale di Protezione civile arriva il via libera all’utilizzo delle risorse assegnate all’Emilia-Romagna

Disco verde sulla messa in sicurezza del territorio. Dal Dipartimento nazionale di protezione civile arriva infatti il via libera all’utilizzo delle risorse assegnate all’Emilia-Romagna dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). Oltre 61 milioni di euro, grazie ai quali partirà la realizzazione di 19 macro-interventi da Piacenza a Rimini: fondi utilizzati per mettere in sicurezza fiumi, versanti e Costa in territori colpiti da eventi meteo particolarmente intensi, per i quali dal 2013 è stato dichiarato lo stato di emergenza nazionale.

Sul territorio del Riminese arriveranno oltre 5 milioni di euro. In particolare per tre interventi. Opere di miglioramento dell'assetto idraulico dei corsi d'acqua finalizzate alla riduzione del rischio idraulico dei territori dell'ambito di Rimini. Importo opere: 700mila euro. Riferito ad evento meteorologico del periodo febbraio 2015. Si realizzeranno interventi nei bacini dei fiumi Marecchia e Uso, che necessitano di lavori finalizzati alla riduzione del rischio tramite il miglioramento dell'assetto idraulico e delle condizioni di deflusso in piena.

Interventi di mitigazione e consolidamento dei movimenti franosi nel territorio dell'ambito di Rimini. Importo opere: 1,8 milioni di euro. Riferito ad evento meteorologico del periodo 2 febbraio - 19 marzo 2018. Si interverrà nell'ambito degli abitati dichiarati da consolidare e delle aree perimetrate.

Interventi di implementazione e manutenzione straordinaria delle opere di difesa costiera e di mitigazione del rischio da erosione e ingressione marina nei territori dell'ambito di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini. Importo opere: oltre 3,1 milioni di euro. Riferito ad evento meteorologico del periodo 4/7 febbraio 2015. Si interverrà nei tratti dell'ambito costiero romagnolo, ricadenti nelle province di Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna, in cui sono più significativi gli effetti dell'erosione e il rischio di ingressione marina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissesto idrogeologico, dal Pnrr 5 milioni per messa in sicurezza di costiera e fiumi

RiminiToday è in caricamento