Distributore di benzina diventa centrale dello spaccio: 1 arresto e 3 denunciati

Tutti albanesi, sono stati intercettati dai carabinieri mentre avveniva lo scambio di oltre 30 grammi di cocaina

Oltre a rifornirsi di benzina, i frequentatori di un'area di sosta avevano preso l'abitudine di acquastare anche droga oltre che a super e gasolio. Gli strani movimenti hanno insospettito i carabinieri di San Giovanni in Marignano che, nella notte tra sabato e domenica, hanno effettuato un blitz alla Q8 sulla Strada Provinciale 17. Alla vista della gazzella, però, una Opel Corsa ha cercato di allontanarsi in tutta fretta con il passeggero che, dal finestrino, ha gettato un involucro sospetto. Bloccata dai militari dell'Arma, alla guida dell'utilitaria è stato sorpreso un 35enne albanese domiciliato a Pesaro mentre, seduto a fianco, un connazionale 28enne. Recuperato l'involucro, è emerso che conteneva 31,4 grammi di cocaina che sono valsi, a quest'ultimo, un paio di manette con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Il guidatore della Opel e altri due albanesi, un 26enne e un 36enne entrambi domiciliati a Montefiore Conca, anche loro sorpresi al volante dei rispettivi veicoli nella piazzola del distributore, sono stati invece deferiti a piede libero con le stesse accuse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento