menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aperti gli scarichi fognari in mare, stop ai tuffi per i liquami

Sono stati 20 i millimetri di pioggia che si sono abbattuti, in pochi minuti, sulla costa riminese facendo aprire gli sfioratoi

Venti millimetri di pioggia, caduti in pochi minuti, hanno mandato in tilt le fogne riminesi e, oltre a provocare diversi allagamenti nei sottopassi cittadini creando il caos sulle strade, sono state aperte le paratie che hanno scaricato in mare i liquami. E' così scattato il divieto di balneazione di 18 ore che interessa le zone di Viserba, la Sortie; la foce del Marecchia; Rimini Marina Centro, Ausa; Bellariva, la Colonnella 1 e 2; Rivazzurra, la fossa Rodella; Miramare, Roncasso; Riccione, rio Asse, foce del Marano e porto canale; Cattolica, viale Fiume. Salvo ulteriori peggioramenti meteo, i bagni torneranno ad essere consentiti dal pomeriggio di sabato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento