"Dobbiamo controllare i contatori". Rubano un iPod e d un portatile

Di nuovo una truffa in abitazione. Due donne, fingendosi operatrici del gas, con la scusa di controllare il corretto funzionamento del contatore, sono riuscite ad entrare in casa di una famiglia cinese

Di nuovo una truffa in abitazione. Due donne, fingendosi operatrici del gas, con la scusa di controllare il corretto funzionamento del contatore, sono riuscite ad entrare in casa di una famiglia cinese residente in via Emilia, sabato all'ora di pranzo. Probabilemte riuscendo a distrarre una donna anziana e la nipote, le malviventi sono riuscite a rubare un pc portatire ed un iPod.
Una volta accortesi del furto le vittime hanno chiamato la Polizia, che è giunta sul posto e sta conducendo le indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento