rotate-mobile
Cronaca Rivazzurra / Viale Siracusa

Sulla carta d'identità la foto di un altro, scattano le manette

Il malvivente aveva utilizzato il documento contraffatto anche per registrarsi in albergo ma non è sfuggito a un controllo della polizia di Stato

E' andata male a un cittadino tunisino, irregolare in Italia, la cui vera identità è stata smascherata dagli agenti della Questura di Rimini. Il personale della polizia di Stato, nel pomeriggio di domenica, ha eseguito un controllo degli alloggiati in un hotel di viale Siracusa. In una stanza sono stati trovati due uomini nordafricani e, uno di questi, ha esibito una carta d'identità italiana ma il documento è apparso immediatamente contraffatto. La foto, infatti, era stata sostituita in malomodo e alla fine il soggetto non ha potuto far altro che ammettere le proprie generalità spiegando di aver utilizzato la carta d'identità anche per registrarsi nell'albergo. Il tunisino, quindi, è stato arrestato per false dichiarazioni sulla propria identità e processato per direttissima lunedì mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla carta d'identità la foto di un altro, scattano le manette

RiminiToday è in caricamento