menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donato un nuovo pulmino alla Casa Famiglia di Misano Monte

Giovedì pomeriggio i ragazzi della casa famiglia di Misano Monte hanno inaugurato il nuovo pulmino assieme ai benefattori che hanno contribuito all’acquisto del Ford Transit da 9 posti, attrezzato anche per portatori di handicap

Giovedì pomeriggio i ragazzi della casa famiglia di Misano Monte hanno inaugurato il nuovo pulmino assieme ai benefattori che hanno contribuito all’acquisto del Ford Transit da 9 posti, attrezzato anche per portatori di handicap, che consentirà loro di spostarsi tutti assieme. È stato un pomeriggio di festa in ‘casa Caroli’, un momento di ritrovo e ringraziamento a cui hanno partecipato il sindaco Stefano Giannini, gli assessori Livia Signorini e Ivan Semprini assieme al direttore generale della Banca Popolare Valconca, Luigi Sartoni e al direttore tecnico della ditta Pavimental, Italo Menegola in rappresentanza di tutti i dipendenti delle aziende impegnate nella realizzazione della terza corsia dell’autostrada A 14 che assieme alle loro ditte hanno stanziato i fondi per l’acquisto del mezzo.

La Casa Famiglia di Misano, è gestita da Davide Caroli e Cinzia Bertuccioli i quali crescono sotto lo stesso tetto i loro 3 figli naturali oltre a 2 ragazzi in affidamento, un bimbo d'origine cinese affetto da una grave sindrome che gli rende difficile la respirazione e attualmente sono ospitati anche altri due ragazzi: una ex suora di clausura e un ragazzo i cui genitori attualmente sono impegnati in Argentina, in missione per la Papa Giovanni XXIII°. A dare un aiuto alla famiglia ci sono i ragazzi Scout di Misano che prestano servizio tre volte a settimana e una serie di amici misanesi.

Negli anni la famiglia Caroli ha accolto anche ragazzi che stanno ultimando il percorso di disintossicazione dalle sostanze stupefacenti, giovani agli arresti domiciliari, una ex prostituta riuscita a scappare dai suoi sfruttatori e ragazzi con problematiche sociali.
Oltre alla casa in cui vivono, Davide e Cinzia hanno messo a disposizione della Associazione Papa Giovanni XXIII° anche la loro vecchia dimora, ora adibita a struttura di prima accoglienza, ovvero riparo e ricovero per coloro che si trovano in situazione di emergenza e che attendono di essere destinati nelle diverse strutture della Papa Giovanni XXIII°.  

La donazione è stata apprezzata anche dal parroco di Misano Monte, Don Angelo Rubaconti, che ha sottolineato l’importanza del gesto altruista di tutti i benefattori. I ragazzi della Casa Famiglia hanno ringraziato personalmente tutti gli intervenuti e hanno testato con gioia il nuovo mezzo.

Questo è l’elenco delle imprese che hanno contribuito alla raccolta fondi necessaria all’acquisto del mezzo:
BANCA POPOLARE VALCONCA         Morciano di Romagna (RN)
PAVIMENTAL S.p.A.          Riccione (RN)
IN.CO.BIT. SUD S.r.l.         Ancona (AN)
ALMAR S.r.l.                       Como (CO)
ACCISA S.p.A.                    Deleblo (SO)
CONSORZIO STABILE VIS        Santa Sofia (FC)
SICURGEST S.r.l.                Imola (BO)
SIELPA S.r.l                         Grottaccia di Cingoli (MC)         
C.T.S.                                   Santarcangelo di Romagna (RN)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento