rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Donazioni di sangue: il grazie del Comune di Rimini ai volontari Avis

I medici hanno messo in evidenza come, nonostante la pandemia, il servizio non si sia mai fermato a fronte di una continua richiesta di donazioni

Gli Assessori Jamil Sadegholvaad e Mattia Morolli hanno incontrato sabato mattina nella sede dell’Avis Rimini dell’Ospedale Infermi,  i medici e i volontari dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue - Avis. Un incontro importante per sottolineare il grande impegno profuso dai volontari dell’associazione che, soprattutto in questo anno particolare, hanno continuato a garantire in sicurezza la prosecuzione delle donazioni da parte dei cittadini. I medici hanno messo in evidenza come, nonostante la pandemia il servizio non si sia mai fermato a fronte di una continua richiesta di donazioni.  

A loro - e a tutti i donatori di sangue - è andato il particolare ringraziamento da parte dell’Amministrazione comunale anche per il prezioso percorso di sensibilizzazione che i volontari fanno nelle scuole. Un'importante campagna d'informazione - adesso interrotta ma che ripartirà a settembre - per parlare anche con i più giovani e coinvolgerli sull’importanza di questo gesto volontario, gratuito, periodico ed anonimo. Il confronto, con i donatori di domani, per ricordare che il sangue è indispensabile alla vita umana, non è riproducibile in laboratorio e la donazione è fondamentale per garantirne una continua disponibilità e scorte adeguate di qualsiasi gruppo sanguigno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donazioni di sangue: il grazie del Comune di Rimini ai volontari Avis

RiminiToday è in caricamento