rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Donini: "La zona gialla è un orizzonte molto vicino"

L'assessore regionale alla Sanità pessimista sul passaggio; i numeri confermano come l'Emilia-Romagna sia appesa a un filo per l'occupazione di posti letto nei reparti Covid, già sforati gli altri parametri

"La zona gialla è un orizzonte molto vicino. Noi oggi siamo un po' sopra il livello di guardia per la saturazione dei reparti di terapia intensiva e Covid. Venerdì scorso non lo eravamo. Nel caso in cui aumentassero i ricoveri e le dimissioni dei pazienti ricoverati non fossero altrettanto consistenti, sicuramente lunedì prossimo andremo in zona gialla". Lo ha detto l'assessore regionale alla Sanità in Emilia-Romagna, Raffaele Donini, a margine di una conferenza stampa al policlinico Sant'Orsola di Bologna. 

Secondo i dati diffusi dalla Regione venerdì scorso, infatti, l’Rt regionale è di 1,18 e l’incidenza dei nuovi casia 622 ogni 100mila abitanti, l’occupazione dei posti letti Covid ordinari è al 14% e quella dei posti letto nelle terapie intensive al 12%. L’Emilia-Romagna è quindi fortemente a rischio in quanto il passaggio di colore al giallo è determinato dal superamento contemporaneo della soglia di sicurezza prevista per gli ultimi tre parametri, e cioè 50/100mila l’incidenza, 15% l’occupazione dei reparti Covid, 10% quella delle terapie intensive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donini: "La zona gialla è un orizzonte molto vicino"

RiminiToday è in caricamento