Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Viserba / Via XXIII Settembre

Picchia la fidanzata in strada e le ruba il telefonino: bloccato dopo un inseguimento

L'episodio si è consumato intorno alle 21. Sono state diverse le segnalazioni al 113 per una donna picchiata in strada in via XXIII Settembre

Picchia la fidanzata e le ruba il cellullare. Un trentenne nigeriano è stato arrestato domenica sera dagli agenti della Volante della Questura di Rimini per furto e resistenza a pubblico ufficiale e denunciato a piede libero per lesioni, rifiuto di fornire le generalità e, poiché clandestino sul territorio, per inosservanza dell’ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale. L'episodio si è consumato intorno alle 21. Sono state diverse le segnalazioni al 113 per una donna picchiata in strada in via XXIII Settembre.

Gli agenti della squadra volanti intervenuti sul posto hanno appurato che la ragazza, una 21enne di origine nigeriana, era stata malmenata dal fidanzato connazionale per futili motivi. Il ragazzo, prima di allontanarsi, le aveva anche preso il cellulare precedentemente caduto in terra. Acquisita la descrizione del giovane, le volanti hanno perlustrato la zona, incrociando qualche minuto dopo un soggetto perfettamente corrispondente alla descrizione dell’aggressore. All’alt dei poliziotti il giovane, vistosi scoperto, ha tentato di fuggire ma, dopo una breve rincorsa è stato bloccato in sicurezza dagli agenti. Lunedì mattina è comparso davanti al giudice per il processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la fidanzata in strada e le ruba il telefonino: bloccato dopo un inseguimento
RiminiToday è in caricamento