Dopo 36 anni vanno in pensione gli storici piadinari di Viserba

Elsa Guiducci e Giovannino Pronti danno l'addio ai fornelli che hanno servito tante piade che farebbero il giro d’Italia tre volte

Elsa Guiducci e Giovannino Pronti sono volti molto noti a Viserba e dintorni. Ma forse ancor più famose sono le piade che preparano da oltre 36 anni. Una produzione iniziata nel 1979 nel negozio di piazzetta Soldati, poi trasferita nella centrale piazza Pascoli, dove lunedì 30 marzo Elsa e Giovannino (rispettivamente di 67 e 71 anni) daranno l’addio all’attività mettendo sul testo l’ultima piada. “Finalmente andiamo in pensione - dicono - anche se la passione per il lavoro ci sarebbe ancora. Da domani faremo i nonni con Sofia di 9 anni e Davide di 2 anni e ci godremo un po’ di ferie. Vorremmo ringraziare pubblicamente tutti i nostri clienti, dal primo all’ultimo: i viserbesi e tutti i turisti italiani e stranieri che ogni anno, prima di partire, passavano da noi per fare il pieno di piade e cassoni da portare a casa.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A chi chiede quante piade abbiano preparato in tanti anni di carriera, Giovannino risponde sorridendo: “Se le mettessimo una accanto all’altra si farebbe il giro d’Italia tre volte!” Anche il presidente del Comitato Turistico di Viserba, Paolo Morolli, saluta i due imprenditori. “Elsa e Giovannino sono soci storici del Comitato. - dice - Durante la loro lunga attività sono stati sempre disponibili per le iniziative a favore dei turisti, ma, soprattutto, hanno rappresentato un’eccellenza gastronomica del nostro territorio.” La piadineria di piazza Pascoli riaprirà quasi subito con la nuova gestione.
“Giovedì ci subentreranno i nostri ex clienti Federico e Laura, ai quali abbiamo anche lasciato le nostre ricette segrete”, spiegano Elsa e Giovannino”. La tradizione continua, quindi. E passa da piada e cassoni “made in Viserba”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento