rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Morciano di Romagna

Dopo due anni torna l'Antica fiera di San Gregorio, l'artista Elisa Menini disegna il manifesto

Il Comune di Morciano ha scelto un'immagine che richiamasse alle radici più profonde, quelle del mondo agricolo e contadino, della manifestazione regina della Valconca

L'Antica Fiera di San Gregorio scalda i motori. Quest'anno si svolgerà dal 5 al 13 marzo. Per l'edizione 2022, quella della ripartenza e della rinascita dopo due anni di stop, il Comune di Morciano di Romagna ha scelto un'immagine (qui a seguire) che si richiamasse alle radici più  profonde, quelle del mondo agricolo e contadino, della manifestazione regina della Valconca. La realizzazione è stata affidata all'artista morcianese Elisa Menini, che con queste parole spiega l'ispirazione che l'ha guidata: "Il manifesto per questa edizione nasce da un'idea semplice, vestita a festa con i toni caldi della primavera e la composizione liberty che richiama ai grandi manifesti della tradizione della pubblicità italiana. Il disegno è un omaggio ai simboli della fiera, cari ai morcianesi quanto ai visitatori. San Gregorio nel mio immaginario è una festa, dove una cornice di grano è un augurio per il rifiorire dell'economia paesana: protagonista non solo il Mercurio, dio della mitologia romana considerato protettore del commercio, ma anche la vacca di razza romagnola, con le tipiche decorazioni scarlatte. Il Mercurio che sussurra all'animale rappresenta lo stretto intersecarsi tra la tradizione contadina e la dimensione di un commercio a misura d'uomo, da sempre una delle caratteristiche che attrae visitatori da tutta la Valconca e non solo".

Nata a Rimini nel 1990, Elisa Menini ha preso confidenza con le matite sin da giovanissima e continua a lavorare nel suo territorio, la Romagna. Dopo aver frequentato l'Istituto Statale d'Arte, diplomandosi in Cinema d'Animazione nel 2009, e la cattedra di Pittura, conseguendo entrambi i diplomi ad Urbino, ha incontrato il linguaggio del fumetto, di cui è sempre stata assidua lettrice ma mai autrice. Per questo dal 2011 è parte integrante di Incubo alla Balena, gruppo di autoproduzioni a fumetti con cui ha iniziato a farsi conoscere sia grazie alla fanzine omonima che con gli albi autoprodotti 'Momotaro' e 'Il gatto dai tre colori' – adattamenti di leggende tradizionali giapponesi. A Gennaio 2019 esce il suo primo volume come autrice, "Nippon Folklore", per Oblomov Edizioni, con cui ha poi continuato a esplorare l’universo del folklore nipponico nelle seguenti pubblicazioni "Nippon Yokai" (2020) e "Nippon Monogatari" (2021), pubblicati poi anche in Francia e Spagna. Dal 2020 collabora anche con Feltrinelli, FilmTV e Linus.

Fiera San Gregorio-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo due anni torna l'Antica fiera di San Gregorio, l'artista Elisa Menini disegna il manifesto

RiminiToday è in caricamento