rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Dopo gli anni del Covid tornano a crescere popolazione e nascite

La fotografia di Rimini scattata dal bollettino demografico, riprendono le celebrazioni dei matrimoni e aumentano le famiglie

La fotografia di Rimini scattata dal bollettino demografico nei primi sei mesi del 2022 restituisce l’immagine di una città che vede aumentare i residenti (+272), le nascite (+53), le famiglie (+441), ripartire i matrimoni (+46): un avvio positivo per il territorio comunale, secondo il report elaborato sulla base dei registri anagrafici del Comune di Rimini. In aumento anche le immigrazioni nel confronto con il primo semestre 2021. Per quanto riguarda il rialzo demografico, al 30 giugno 2022 la popolazione residente nel Comune di Rimini è di 150.467 abitanti, 272 (+0,18%) unità in più rispetto al dato del 31 dicembre 2021 (150.195) mentre se si guarda lo stesso periodo del 2021, si registrano 394 residenti in più (+2.62%). La popolazione femminile risulta pari a 78.265 unità (+84), quella maschile a 72.202 unità (+188).

Ad influire sulla tendenza demografica è il deciso aumento della natalità: nel primo semestre 2022 si contano 468 nascite contro le 415 del primo semestre 2021 (+53 unità pari ad un +12,77%). Prosegue l’inversione di tendenza registrata nel corso del 2021 rispetto al numero dei decessi, dopo un 2020 su cui si sono fatti sentire drammaticamente gli effetti della pandemia. La mortalità in questi primi 6 mesi dell'anno, risulta in lieve miglioramento rispetto allo scorso 2021, 922 decessi con 5 unità in meno. Nel confronto tra le diverse fasce d’età dei decessi, tra  il 1°semestre  2022  e quello del 2021, risalta un calo generalizzato dei decessi sino al margine degli 85 anni, mentre l'unico aumento si registra a partire dagli 86 anni in poi  (+30 unità). L'aumento dell'età media dei deceduti, un anno in più rispetto al 1° semestre 2021, conferma questa tendenza. Migliora anche l'andamento del saldo naturale (differenza fra nascite e decessi), cha passa da un -510 del 2021 a un -454 nel semestre corrente, con una positività di +56 unità.

In aumento anche le immigrazioni nel confronto con il primo semestre 2021, 2.606 rispetto a 1.762, +844 nuove iscrizioni pari a un +48%. Per quanto riguarda l’area di provenienza, circa il 40% proviene dal territorio regionale di cui dalla sola Provincia di Rimini il 26,67%, il 34,5% proviene dalle altre regioni italiane, mentre il 25,83% arriva dall’estero. Gli immigrati con cittadinanza straniera sono 673 rispetto ai 365 del 2021, portando la percentuale delle immigrazioni da fuori Italia da un 20,72% a un 25,83%. Lieve aumento delle emigrazioni nel confronto con il semestre 2021, 1.898 rispetto a 1.845, con +53 partenze pari a un +2,87%. Sostanzialmente confermate le aree di partenze, con un aumento più marcato verso le regioni italiane  con un +1,28%. Sono 943 gli stranieri immigrati a Rimini da qualsiasi provenienza (italiana o estera) da gennaio a giugno 2022, un incremento di ben 323 persone rispetto alle  620 unità registrate nello stesso periodo dello scorso anno. Sono 19.971 gli stranieri residenti a Rimini alla data del 30 giugno 2020, pari al 13,27% del  totale della popolazione, in diminuzione di 14 unità rispetto al 31 dicembre 2020 ed in calo rispetto alle 19.988 unità registrate nel primo semestre 2021 (-17).

Le famiglie al 30 giugno 2022 sono 68.450, 441 nuclei in più rispetto al 31 dicembre del 2021. Un andamento ampiamente positivo anche rispetto allo stesso periodo dello scorso anno con un aumento di 760 famiglie (+1.12%). Sono 26.236 i nuclei familiari composti da un’unica persona che fanno registrare un incremento di 376 unità rispetto alla fine del 2021, confermandosi come la tipologia più  numerosa ed in aumento di 669 unità nel rapporto con il primo semestre 2021 (+2,62%). Aumentano quelle formate solo da italiani , 354 in più rispetto al totale 2021 (+0.61%)  arrivando a quota  57.922, ed in aumento di 563  rispetto al primo semestre 2021 (+0,98%). Sono 6.896 le famiglie  composte solo da stranieri, -52 rispetto alla fine 2021 (-0,74%)  ed in aumento di 18 rispetto a quelle registrate nel primo  semestre 2021. Aumentano di 49 unità  le famiglie “miste” (italiani e stranieri) rispetto alla fine del 2021, ora pari a 3.542 (+1,10%)  in rialzo anche nel confronto con il primo semestre 2021, con 89 nuclei in più (+2,58%). Dopo la battuta d’arresto a causa della pandemia, prosegue anche nel primo semestre del 2022 il trend in rialzo già registrato nel 2021 per quanto riguarda la ripresa del rito matrimoniale: sono 173 matrimoni, rispetto ai 127 registrati nello stesso periodo dello scorso anno; 46 matrimoni in più (+36,22%)  di cui 133 civili(erano 106 ,+25,47%) e 40 religiosi (erano 21, +90,48%).

84

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo gli anni del Covid tornano a crescere popolazione e nascite

RiminiToday è in caricamento