Cronaca

Dopo il furto tentano la fuga con l'Ape Car, nei guai due minorenni

Bloccati dai carabinieri della Compagnia di Novafeltria con il cassone del triciclo pieno di refurtiva

Nonostante il tentativo di fuga due minorenni, a bordo di un'Ape Car, sono stati raggiunti e bloccati dai carabinieri della Compagnia di Novafeltria. Nella notte di venerdì i militari dell'Arma, durante un controllo del territorio, hanno notato il triciclo che, alla vista della pattuglia, ha cercato di cambiare immediatamente marcia e di allontanarsi. La "gazzella" si è messa all'inseguimento dell'Ape e, poco dopo, i carabinieri hanno fermato i due ragazzini che si trovavano a bordo. Alla richiesta di fornire i documenti, i minorenni sono apparsi subito nervosi e non hanno fornito una giustificazione plausibile sulla loro presenza in strada a quell'ora. Dagli accertamenti hanno fatto emergere che, il cassone del triciclo, era pieno di apparecchiature elettromeccaniche risultate rubate, poco prima, in un'abitazione stagionale di Maiolo. Portati in caserma, i ragazzini sono stati denunciati a piede libero per furto in concorso mentre, la refurtiva, è stata restituita al legittimo proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il furto tentano la fuga con l'Ape Car, nei guai due minorenni

RiminiToday è in caricamento