rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Dopo il ritrovamento di escrementi di topi, il Tribunale: "Avviato intervento di derattizzazione"

I dirigenti del Palazzo di Gisutizia: "Eseguiti puntualmente tutti gli obblighi di manutenzione e di verifica dell’igiene"

L'allarme era scattato lo scorso lunedì quando, il piano terra del Palazzo di Giustizia di Rimini, si presentava con uno spettacolo impietoso di feci di ratti davanti alla porta dell'aula "Falcone e Borsellino". La dirigenza del Tribunale, in seguito a quell'episodio, ha voluto precisare che "dal 2016 è in atto un contratto di appalto per il servizio di derattizzazione, che prevede interventi periodici di accertamento della situazione ambientale e di derattizzazione nonché interventi straordinari a richiesta. La derattizzazione viene  effettuata periodicamente e, nel caso specifico rilevato di recente, si è provveduto immediatamente a richiedere un intervento straordinario, che è stato subito attuato con esecuzione di derattizzazione".

"L’episodio di lunedì - prosegue la nota dei dirigenti del Palazzo di Giustizia - è stato circoscritto ad una parte del corridoio che conduce alle aule di udienza, immediatamente adiacente al giardino, mentre nessuna segnalazione è pervenuta dai dipendenti circa la presenza di deiezioni di ratti negli uffici in cui operano o nelle aule di udienza. Nel corso delle verifiche periodiche la società appaltatrice non aveva rilevato alcuna anomalia. Il Tribunale adempie puntualmente a tutti gli obblighi di manutenzione e di verifica dell’igiene dei luoghi ove si svolge il servizio giustizia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il ritrovamento di escrementi di topi, il Tribunale: "Avviato intervento di derattizzazione"

RiminiToday è in caricamento