menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia stradale (foto d'archivio)

Polizia stradale (foto d'archivio)

Dopo la lite con la moglie scappa con la figlia piccola

L'uomo, con la bambina a bordo, è stato intercettato dagli agenti della Polizia autostradale di Forlì

E' accusato di aver sottratto la figlioletta alla madre dopo un acceso litigio. L'uomo, con la piccola a bordo, è stato intercettato dagli agenti della sottosezione della Polizia Stradale di Forlì, che al termine delle formalità di rito è stato denunciato a piede libero con l'accusa di "sottrazione di minore". L'episodio risale ad alcuni giorni fa. Ad attivare due pattuglie del distaccamento mercuriale è stato il Centro Operativo della Polizia Stradale di Bologna, che aveva diramato una nota di ricerche di un'auto che percorreva l'autostrada A14 Bologna-Taranto in direzione sud.

Secondo quanto denunciato dalla madre ai Carabinieri, la bambina, dopo un’accesa lite familiare fra i coniugi e contro la volontà della madre, era stata sottratta dal padre che era partito da una località del Trentino Alto Adige per recarsi in Puglia, nella sua località d'origine. La vettura è stata intercettata nel riminese, a Cattolica. La bimba era in buone condizioni di salute. Il magistrato ha disposto l’immediato affidamento della piccola alla madre, arrivata a Forlì per riabbracciarla e riportarla a casa. In attesa dell'arrivo della donna il personale della Sottosezione di Forlì ha prestato le assistenze necessarie alla bambina. Il padre è stato deferito in stato di libertà per il reato di sottrazione di minore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Soap brows, la nuova tendenza per sopracciglia perfette

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento