Dopo la pioggia aperti gli scarichi fognari, scatta divieto di balneazione

I liquami sversati in mare in tre punti di Rimini, tuffi vietati anche in altrettanti punti di Cattolica

Il temporale che si è abbattuto su Rimini nella serata di giovedì, con la pioggia che è proseguita fino a venerdì mattina, ha fatto scattare l'apertura degli scarichi fognari in mare e, di conseguenza, il divieto di balneazione. A Rimini sono tre i punti in cui i tuffi sono vietati per le prossime 18 ore: Viserbella - La Turchia, Bellariva - Colonnella 1 e 2. Niente bagni in mare anche a Cattolica alla foce del torrente Ventena e in viale Fiume. Salvo ulteriori precipitazioni, sarà possibile tornare a fare i bagni nella giornata di sabato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ascensore precipita con le persone dentro: diversi i feriti

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • La polizia di Stato si presenta alla festa abusiva nella villa in collina

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Non rispetta i limiti d’altezza e fa un disastro nel sottopasso distruggendo il furgone

Torna su
RiminiToday è in caricamento