menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo una settimana di emergenza l'aria torna respirabile, stop alle misure straordinarie

Il bollettino Arpae ha indicato un miglioramento della qualità, sospese le limitazioni alla circolazione dei mezzi più inquinanti

A seguito dell'ultimo bollettino ARPAE di oggi, cessano da domani martedì 9 febbraio nel Comune di Rimini le misure emergenziali attivate il 1° febbraio scorso. Dopo una settimana di monitoraggi, infatti, la qualità dell'aria è ritornata nei parametri normali. sono quindi sospese le limitazioni straordinarie alla circolazione dei mezzi più inquinanti come gli Euro 4 e non sarà necessario ridurre la temperatura degli impianti di riscaldamento domestici. Allo stesso tempo sospeso anche il divieto di utilizzo di generatori di calore domestico alimentati a biomassa legnosa (legna, pellet, cippato, ecc), in presenza di impianto di riscaldamento alternativo, con classe di prestazione emissiva inferiore alla classe 4 stelle (così come definite dal Decreto del Ministero dell'Ambiente n.186 del 7 novembre 2017). Sospesi anche i divieti di sosta con motore acceso per tutti i veicoli. Divieto assoluto per qualsiasi combustione all'aperto (residui vegetali, falò, barbecue, fuochi d'artificio, ecc.) e di spandimento dei liquami zootecnici

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento