Doppia aggressione nella notte: agente di Polizia penitenziaria finisce in ospedale

Doppia aggressione ai danni della Polizia nella notte a Rimini, concluse entrambe con due arresti

Doppia aggressione ai danni della Polizia nella notte a Rimini. Nel primo caso le volanti hanno arrestato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale un 46enne riminese, già noto alle forze dell'ordine. I poliziotti sono stati chiamati da un hotel di Miramare, dove l'uomo era entrato visibilmente in escandescenza, aggredendo verbalmente il titolare e gli impiegati. Il 46enne si è poi allontanato ed è stato trovato dalla Polizia in uno stabilimento balneare poco distante, dove ha tentato goffamente di nascondersi dietro ad alcuni manifesti pubblicitari. Scoperto e visibilmente ubriaco, ha iniziato ad aggredire i poliziotti prima verbalmente, per poi scagliarsi contro i cartelloni cercando di danneggiarli e colpendo gli operatori con pugni e gomitate. Alla fine l'uomo è stato bloccato e arrestato, ma anche in Questura ha continuato a minacciare di morte i poliziotti intervenuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una seconda aggressione è avvenuta fuori da un noto locale del lungomare, dove un agente di Polizia penitenziaria fuori servizio è stato attaccato da un gruppo di nordafricani. Dopo essersi qualificati, gli aggressori sono fuggiti: tutti tranne uno, un 20enne egiziano, che ha iniziato a minacciare di morte il poliziotto tentanto di strappargli il tesserino identificativo dalle mani e aggredendolo, tanto che alla fine l'uomo è stato portato in ospedale da dove è stato poi dimesso con una prognosi di 12 giorni. Quando è arrivata la volante, il 20enne ha iniziato ad autolesionarsi con dei cartelli pubblicitari continuando però a minacciare gli operatori. Alla fine lo straniero è stato arrestato per lesioni, resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento