Doppia truffa per una coppia di anziani, spariti contanti e oggetti preziosi

I malviventi si sono spacciati prima per dipendenti di Hera e, poi, per carabinieri riuscendo a intrufolarsi nell'abitazione delle vittime

Odiosa truffa quella in è rimasta vittima una coppia di anziani, 89enne lei e 90 lui, depredati di oggetti preziosi e contanti nella giornata di lunedì. Secondo quanto denunciato alla polizia di Stato, si è prima presentata alla porta della coppia una distinta ragazza che si è spacciata per una dipendente di Hera. Il compito della truffatrice era quella di dover cambiare i cassonetti della raccolta differenziata e, fidandosi, i due anziani hanno fatto entrare la malvivente che, approfittando della distrazione dei due, è riuscita a impossessarsi di alcuni oggetti di bigiotteria di poco valore per poi, con una scusa, uscire dall'appartamento dileguandosi. Poco dopo, però, a casa della coppia si è presentato un secondo truffatore che, questa volta, si è spacciato come un carabiniere che aveva appena arrestato la prima ladra. L'uomo, qualificandosi come appartenente alle forze dell'ordine, è riuscito a carpire nuovamente la fiducia degli anziani convincendoli a farsi mostrare dove tenevano i preziosi. Questa volta, a sparire, sono stati monili in oro e 800 euro in contanti e, solo dopo alcune ore, marito e moglie si sono accorti di essere stati nuovamente svaligiati e non è restato altro da fare che sporgere una denuncia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento