rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Cattolica

Doppietta di Ugo Mursia Editore al Premio Città di Cattolica – Pegasus Literary Awards

Vincitore assoluto dell’edizione 2022 è il romanzo Mio Giudice di Alessandro Giordano, mentre il noir Le ragioni della follia di Fabio Giorgino vince il premio della critica

Grande successo di Ugo Mursia Editore al Premio Città di Cattolica – Pegasus Literary Awards che mette a segno una duplice vittoria: vincitore assoluto dell’edizione 2022 è il romanzo Mio Giudice di Alessandro Giordano, mentre il noir Le ragioni della follia di Fabio Giorgino vince il premio della critica, portando così in meno di un anno a cinque i riconoscimenti ricevuti dai titoli della collana Giungla Gialla che sta facendo letteralmente incetta di premi. Con circa 2500 autori iscritti, provenienti da 15 Paesi del Mondo, il Città di Cattolica è il Premio più grande d’Europa. La cerimonia di premiazione, che vedrà i due autori Mursia protagonisti, si terrà il prossimo 9 aprile alle ore 20:15 nella splendida cornice del Teatro della Regina a Cattolica.

Mio Giudice (Mursia, pagg. 308, Euro17,00) il romanzo d’esordio del magistrato Alessandro Giordano che per la prima volta mette al centro la magistratura di sorveglianza e il mondo dell’esecuzione della pena. Franco Scala, magistrato proveniente da una famiglia agiata, è colpito dal sopraggiungere di una grave forma di maculopatia degenerativa. Sasha Iannitto, da giovane maltrattato e poi abbandonato dalla madre, conduce una vita costellata da esperienze detentive, intramezzate a periodi di libertà. Le loro strade si intrecciano dopo un incontro dovuto alle rispettive condizioni. Due mondi agli antipodi, due modelli di vita, l’uno cresciuto nella devianza e l’altro nella legalità, imparano a confrontarsi e a coesistere. Un giudice dal volto umano e un reo in cerca di riscatto viaggiano, così, all’interno di una varia umanità, tra periferie e quartieri della Roma bene, tribunali e carceri, crimine e legalità, malavita e istituzioni. In questo percorso fede e disabilità sono protagoniste in un continuo confronto con le difficoltà della vita.
 
Le ragioni della follia (Mursia, pagg. 280, Euro17,00) noir d’esordio del tarantino Fabio Giorgino, è un thriller avvincente e ricco di suspense che si dipana tra le mosse imprevedibili di un crudele serial killer spinto solo dalle ragioni della propria follia. Sullo sfondo lo splendido litorale orientale pugliese con le sue dune e il mare cristallino e una Taranto da un lato bellissima, dalle splendide rovine greche e dalla nuova zona residenziale in periferia ricca di villette, e dall’altro malata dall’inquinamento delle acciaierie. Con la vittoria di Le ragioni della Follia del Premio della Critica al Città di Cattolica  salgono a cinque in meno di un anno i successi della collana Giungla Gialla diretta da Fabrizio Carcano: 1° classificato nella sezione classica del Garfagnana in Giallo Barga Noir  La ragazzina ragno di Letizia Vicidomini dove, Mistero Siciliano di Annalisa Stancanelli, già vincitore nella sezione Giallo d’autore del Premio Portopalo più a sud di Tunisi, ha vinto il Nero digitale e ancora Premio Speciale della Giuria al Premio Città di Latina a Follia a due di Marco Marinoni.

Alessandro Giordano è nato a Napoli nel 1962 e vive e lavora a Roma dove si è laureato in Giurisprudenza. È stato procuratore legale e vincitore di selezioni per l’assunzione in un istituto bancario e nel Poligrafico dello Stato quale avvocato. Entrato in Magistratura, ha esercitato funzioni penali, di giudice minorile e di sorveglianza. Ha ricoperto presso il Ministero della Giustizia gli incarichi di Direttore di vari Uffici, di Capo della Segreteria di Sottosegretari di Stato e di Direttore Generale. È autore di numerose pubblicazioni scientifiche. Fabio Giorgino (1968) è nato e vive a Maruggio in provincia di Taranto. È impiegato nella pubblica amministrazione. Appassionato d’arte, nel tempo libero coltiva l’hobby della pittura paesaggistica e si dedica alla letteratura noir e poliziesca. Nel 2010 nasce l’idea di scrivere un thriller ambientato a Taranto con un protagonista seriale, il commissario Spiro Fusco, letteralmente uno «spirito oscuro». Le ragioni della follia è il suo romanzo d’esordio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppietta di Ugo Mursia Editore al Premio Città di Cattolica – Pegasus Literary Awards

RiminiToday è in caricamento