Doveva stare in casa ai domiciliari, invece era a zonzo con l'eroina: arrestato

Notte di controlli effettuati dai militari della Compagnia Carabinieri di Riccione che hanno portato all’arresto di un soggetto e la denuncia di altri due

Notte di controlli effettuati dai militari della Compagnia Carabinieri di Riccione che hanno portato all’arresto di un soggetto e la denuncia di altri due. Nel corso della notte i militari della Tenenza Carabinieri di Cattolica  hanno tratto in arresto un 30 enne romano, residente in riviera. L’interessato già sottoposto al regime degli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti, si è allontanato arbitrariamente dalla propria abitazione venendo rintracciato dai militari dell’Arma al termine di un apposito servizio di osservazione, mentre faceva rientro presso il proprio domicilio. Nella circostanza è stato trovato in possesso di 1,3 grammi di eroina.

Guai anche per un 21 enne e un 22 enne, entrambi residenti a Rimini e denunciati. Nella serata di sabato i militari della stazione Carabinieri di Coriano li hanno controllati, dopo averli notati aggirarsi con fare sospetto a bordo della loro autovettura. Nel corso del controllo i militari hanno trovato una busta contenente 160 grammi di marijuana, occultata all’interno dell’autoveicolo. In generale sono stati sottoposti a controllo  47 veicoli ed identificati 73 individui.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento