Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Cattolica

Dragaggio, via libera alle escavazioni. La prossima settimana arriva in Porto la draga

Si prevede di intervenire prioritariamente dall'imboccatura del Porto sino all'altezza della darsena peschereccia per un impegno finanziario pari a 200 mila euro

Partiranno la prossima settimana, tra martedì e mercoledì, condizioni meteo favorevoli, i lavori di dragaggio dei fondali dell’imboccatura e del porto canale di Cattolica. È arrivato il via libera all’intervento tramite la comunicazione a firma del Comandante della Guardia costiera di Rimini, Giorgia Capozzella. Dopo la delibera della giunta regionale con la quale veniva stanziata la somma di 600 mila euro, l'amministrazione comunale si era attivata per portare tali somme in variazione di bilancio e procedere all'affidamento dei lavori tramite accordo quadro. Per l'avvio vero e proprio delle operazioni di dragaggio si attendeva il nulla osta del Comando generale del Corpo delle Capitanerie di Porto.

Nel dettaglio dei lavori, che verranno effettuati dalla società “La Dragaggi”, si prevede di intervenire prioritariamente dall'imboccatura del Porto sino all'altezza della darsena peschereccia per un impegno finanziario pari a 200 mila euro. Per questa prima area, infatti, è previsto il semplice scarico a mare del materiale di dragaggio e il ripascimento della spiaggia sommersa a confine tra Cattolica e Misano Adriatico.

Diverso il caso per la seconda e consecutiva parte dei lavori, per i quali si prevede l'impiego dei rimanenti 400 mila euro, e che interesseranno l'area più a monte del Tavollo. Per questi si attende l’arrivo, nei prossimi giorni, dei dati delle analisi della caratterizzazione del materiale da dragare. I due interventi non verranno spezzati da un punto di vista operativo ma andranno avanti in modo sistemico. Inoltre, va ricordato, che in parallelo avverrà anche un dragaggio da parte della società Marina di Cattolica per le aree di sua competenza.

Il vicesindaco con deleghe alla tutela del mare, alla pesca e al lavoro, Alessandro Belluzzi, ricorda che si trattava di “un impegno che ci eravamo presi e che arriva nei tempi previsti. Questa settimana inizieranno i lavori, frutto di una progettualità ben precisa, per dare risposte importanti e concrete alle esigenze dei nostri pescatori. Ci tengo a sottolineare – evidenzia Belluzzi - come i 200 mila euro a disposizione per questa prima operazione di dragaggio corrispondono a una somma pari a quanto ricevuto dalla nostra città nell'arco degli ultimi tre anni. La seconda parte del progetto, invece, nasce anche dall'esigenza di permette ai cantieri navali Ferretti di operare nel migliore dei modi. Un intervento totale dal valore di 600 mila e per il quale sottolineiamo l’attenzione della Regione Emilia-Romagna che ha raccolto le istanze dell'Amministrazione Comunale e degli operatori. L’impegno è stato massimo e ricordo anche lo stanziamento regionale di ulteriori 880mila euro per la ristrutturazione della Darsena Pescatori, un lavoro che si avvierà dopo la stagione turistica. Colgo l'occasione per ringraziare il Comandante della Guardia costiera di Rimini, Giorgia Capozzella, e il Comandante della Capitaneria di Porto di Cattolica, Maurizio Spanò. Hanno dato supporto all’Amministrazione seguendo e velocizzando, per il possibile e per le proprie competenze, tutto l’iter burocratico non indifferente. Un ringraziamento, infine, va anche agli uffici di Palazzo Mancini per l'impegno profuso nel far in modo che venissero rispettati i tempi sui quali ci eravamo impegnati sin dall'inizio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio, via libera alle escavazioni. La prossima settimana arriva in Porto la draga
RiminiToday è in caricamento