Droga, rapine e aggressioni, Ferragosto di fuoco per i carabinieri di Rimini

Nella notte tra venerdì e sabato i militari dell'Arma sono scesi in forze sulle strade riminesi per garantire la sicurezza di residenti e turisti

Vigilia di Ferragosto 'calda' per i carabinieri di Rimini che, nella notte tra venerdì e sabato, sono scesi in forze nelle strade per garantire la sicurezza di residenti e turisti. Il bilancio ha visto 7 persone finire in manette per una serie di reati che vanno dallo spaccio di stupefacenti, alle aggressioni e alle rapine. In particolare, i militari dell'Arma hanno pattugliato il rave party, in corso fino a lunedì, alla discoteca Ecu arrestando 3 persone sorprese a spacciare stupefacenti di ogni tipo. Violento parapiglia, invece, a bordo di un autobus di linea dove un carabinieri, libero dal servizio, è stato aggredito. Il militare, nella calca, aveva notato un malvivente che aveva appena messo a segno un borseggio ed è intervenuto per bloccarlo. L'uomo, per tutta risposta, ha spaccato la bottiglia di vetro che aveva in mano e, con i cocci, ha aggredito il carabiniere fino a guadagnarsi la fuga.

Sul posto sono accorsi i colleghi del militare che, dopo aver ricostruito quanto successo, hanno accompagnato il carabiniere in pronto soccorso per essere medicato e, proprio nella sala d'attesa dell'Infermi, hanno trovato l'aggressore il quale si stava facendo curare per le lesioni riportate nel parapiglia. Per il malvivente è scattato l'arresto con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Nella rete dei carabinieri è finito anche uno stalker che, nella serata di venerdì, ha ricominciato a pedinare la sua ex ragazza che si trovava in compagnia di un amico. Quando i due si sono accorti della presenza di una terza persona ne è nata una feroce lite con l'ex che ha aggredito il ragazzo prendendolo a calci nei testicoli mentre, la giovane atterrita, ha chiamato il 112 facendo accorrere una pattuglia dell'Arma che ha ammanettato lo stalker.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Duplice rapina, invece, all'interno della discoteca Altromondo Studios che ha portato all'arresto di un maggiorenne e un minorenne. Secondo quanto emerso, i due giovani simulavano una lite con la vittima sulla pista da ballo per poi approfittare delle confusione e strappare la catenina d'oro al malcapitato. La scena è stata notata dai carabiieri che, in borghese, stavano effettuando un servizio antidroga e sono riusciti ad acciuffare i due rapinatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento