Due casi di scabbia a Riccione, l'"untore" della coppia è il coniglio domestico

Dopo aver acquistato l'animaletto hanno iniziato a presentare sintomi sospetti e sono stati costretti ad abbandonare la loro abitazione per una settimana

Brutta avventura con strascichi giudiziari per una giovane coppia di turisti che, arrivati per una vacanza a Riccione, avevano deciso di acquistare come souvenir un coniglio domestico in un negozio di animali della Perla Verde. Secondo il loro racconto, il titolare che ha venduto loro l'animaletto non gli ha mai fatto presente che il coniglio poteva avere dei problemi di salute e, appena lo avevano portato a casa, sono iniziati i guai. La coppia, infatti, ha iniziato ad avere degli strani pruriti e, soprattutto sulle gambe, erano apparsi dei misteriosi puntini rossi. Ritornati nella loro abitazione di Bologna, credendo che si trattasse di una banale reazione allergica al fieno della lettiera, avevano spostato il coniglio in un'altra stanza ma i problemi sono continuati in maniera sempre più grave. Di pari passo è peggiorata sensibilmente anche la salute del coniglio che, oltre a perdere il pelo, ha iniziato a presentare delle lesioni sulla cute tanto che, la coppia spaventata, si è rivolta all'Istituto Zooprofilattico da dove è arrivata la terribile diagnosi: scabbia. Per i due proprietari dell'animale è iniziato un vero e proprio incubo che li ha costretti, tra le altre cose, ad abbandonare la loro abitazione per una settimana per farla disinfestare e, allo stesso tempo, buttare via tutti i loro oggetti personali che non potevano essere disinfettati. Al termine del calvario, hanno quindi fatto scattare una denuncia per il proprietario del negozio dove avevano acquistato il coniglio con le accuse di lesioni colpose e frode in commercio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento