Due coppie di "topi d'auto" e taccheggiatori denunciati dai carabinieri

Quattro denunce per furti nel corso delle ultime ore da parte dei carabinieri di Riccione

Quattro denunce per furti nel corso delle ultime ore da parte dei carabinieri di Riccione. Si tratta di un 49enne e di un 57enne di Riccione e San Pietro in casale, considerati i responsabili di un tentativo di furto in piazzale del porto, a Riccione: stavano forzando la serratura di una Fiat Panda appartenente ad un 84enne del luogo, quando sono scappati alla vista di una pattuglia. I militari, acquisite immediatamente le immagini delle telecamere di videosorveglianza, sono riusciti ad identificare dapprima il mezzo utilizzato dai malfattori per allontanarsi e, a seguire, ad individuare i presunti responsabili, che sono stati denunciati. 

Stessa sorte per un calabrese di 19 anni e un brindisino di 24 anni. Dopo essersi introdotti all’interno di un esercizio commerciale di Riccione, si sono appropriati di alcuni capi di abbigliamento, riuscendo ad eludere i sistemi antitaccheggio. I militari, visionando successivamente le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza, li hanno riconosciuti in quanto già noti alle forze dell’ordine. Anche per loro due è scattata la denuncia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

Torna su
RiminiToday è in caricamento