Due spacciatori arrestati in flagranza dalla Squadra mobile

Il primo gestiva un discreto giro di vendita nella zona della Valconca mentre, il secondo, era un cliente all'ingrosso

Nella serata i di mercoledì il personale della Squadra mobile della Questura di Rimini ha arrestato in flagranza due spacciatori. A finire in manette sono stati un 39enne albanese e un 52enne italiano, entrambi già noti alle forze dell'ordine, che avevano la loro zona di spaccio nel territorio del comune di San Clemente. Il primo a finire nel mirino degli inquirenti è stato lo straniero che, secondo alcune soffiate, poteva nascondere dello stupefacente nella propria abitazione. La casa è stata messa sotto osservazione fino a quando, dall'appartamento, è uscito l'italiano. Sospettando che potesse aver appena acquistato della droga, gli agenti hanno fermato il 52enne che è stato perquisito e trovato in possesso di una confezione da 10,2 grammi di cocaina. E' così scattata una seconda perquisizione nell'abitazione del 39enne dove sono spuntate 34 dosi della stessa sostanza per un peso totale di 18,6 grammi. Entrambi sono stati quindi portati in Questura e, su disposizione del pubblico ministero di turno, arrestati. Processati per direttissima giovedì mattina, il giudice ha convalidato i fermi e disposto gli arresti domiciliari per l'albanese e l'obbligo di dimora per l'italiano in attesa della prossima udienza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Col monopattino elettrico in A14, bloccato dalla polizia in autostrada

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento