“E... state in salute”, l'Ausl misura la glicemia

Nell'ambito della partecipazione alla manifestazione "E... state in salute", nel proprio stand l'Azienda Ausl di Rimini effettuerà, nella serata inaugurale di giovedì, misurazioni della glicemia al pubblico

Nell'ambito della partecipazione alla manifestazione “E... state in salute”, nel proprio stand l'Azienda Ausl di Rimini effettuerà, nella serata inaugurale di giovedì, misurazioni della glicemia al pubblico. Dalle ore 20:30 operatori ed un medico della Medicina dell'Ospeale “Sacra Famiglia” di Novafeltria saranno presenti, durante la serata, allo stand, eseguiranno gli stick di verifica, ed offriranno informazioni e materiali illustrativi alle persone interessate.

Un'iniziativa già svolta nelle precedenti edizioni, riscuotendo un buon successo. L'anno scorso sulle decine di persone che volontariamente avevano effettuato l'esame, due erano state trovate con un livello di glicemia alto, quindi potenzialmente diabetiche senza saperlo, ed erano state avviate per approfondimenti al servizio di Diabetologia.

Sempre nell'ambito della manifestazione, saranno invece presenti il camper mammografico nella serata di giovedì 19 ed una dimostrazione pratica dell'utilizzo del defibrillatore semiautomatico Dae, con il dottor Antonio Destro, responsabile del progetto provinciale “Riminicuore D”, nell'ambito del Dipartimento di Malattie Cardiovascolari dell'A.USL di Rimini, il 26 luglio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Coronavirus, nuovo decreto fino al 5 marzo: divieto di ricevere più di due persone in casa

Torna su
RiminiToday è in caricamento