rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Santarcangelo di Romagna

"E!stateliberi”, aperte le iscrizioni ai campi di volontariato da Libera sui beni confiscati alle mafie

L’iniziativa prevede un’esperienza unica di formazione e volontariato presso il bene confiscato di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, gestito dalla cooperativa Al di là dei sogni

Sono aperte fino a venerdì 24 maggio le iscrizioni per partecipare ai campi di volontariato promossi da Libera sui beni confiscati alle mafie, destinati per il quarto anno consecutivo anche a ragazzi e ragazze di Santarcangelo in età compresa tra 14 e 25 anni. L’iniziativa prevede un’esperienza unica di formazione e volontariato presso il bene confiscato di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, gestito dalla cooperativa Al di là dei sogni: il campo si svolgerà dal 15 al 20 luglio 2024 e sarà completamente gratuito. Sul bene confiscato “Alberto Varone” di Maiano di Sessa Aurunca, i ragazzi – accompagnati dagli educatori dei centri giovani coinvolti nell’iniziativa – si immergeranno nella vita e nelle attività di riutilizzo sociale del bene, saranno coinvolti nelle attività di agricoltura sociale e di gestione del gruppo di convivenza dedicato a persone provenienti dall’area del disagio psico-sociale.
 
Attraverso esperienze concrete di impegno sociale e collaborazione con attori della rete di Libera, i partecipanti potranno comprendere i concetti di resistenza e resilienza, sperimentando il potere del cambiamento attraverso la memoria e l’impegno. L’iniziativa rientra nell’ambito di “E!state Liberi”, il progetto di Libera contro le mafie finalizzato alla valorizzazione e alla promozione del riutilizzo sociale dei beni confiscati e sequestrati alle mafie, nonché alla formazione dei partecipanti sui temi dell'antimafia sociale e alla conoscenza dei territori coinvolti, attraverso una settimana di vita di campo, immersi in esperienze di impegno sociale e approfondimento.
 
Anche quest’anno, l’Amministrazione comunale di Santarcangelo aderisce all’iniziativa tramite l’associazione Sergio Zavatta onlus di Rimini e il Centro giovani RM25, insieme ai Comuni di Rimini e Cattolica, nell’ambito del progetto finanziato dalla Regione Emilia-Romagna con i fondi dei Piani di zona, che nel corso di nove edizioni ha coinvolto quasi 200 giovani. Le pre-iscrizioni sono aperte fino al 24 maggio e possono essere effettuate compilando la modulistica disponibile sui canali social del Centri Giovani RM25: per ulteriori informazioni è possibile inviare un messaggio WhatsApp al numero 333/4909531.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E!stateliberi”, aperte le iscrizioni ai campi di volontariato da Libera sui beni confiscati alle mafie

RiminiToday è in caricamento