rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Cronaca

"E' una terrona", la querelle tra Domenica Spinelli e Roberta Talacci si conclude con una archiviazione

L'ex sindaco di Coriano indagata per diffamazione dopo che il consigliere di minoranza Roberta Talacci l'avrebbe insultata con l'epiteto offensivo

Si è conclusa con un'archiviazione disposta dal Gip del Tribunale di Rimini la querelle che vedeva indagata per diffamazione aggravata l'ex sindaco di Coriano, Domenica Spinelli, dopo che il consigliere di minoranza Roberta Talacci l'avrebbe definita "una terrona". La vicenda risale all'autunno del 2020 quando l’esponente di Insieme per Coriano presentò querela nei confronti dell'allora prima cittadina "colpevole" di aver scritto un post su Facebook nel quale, senza tuttavia mai citarla, aveva avuto parole di fuoco per una consigliera di minoranza. Sul social la Spinelli aveva riportato un discorso all’interno di un locale pubblico dove si stava discutendo su alcuni interventi di urbanistica e nel quale la Talacci avrebbe definito il sindaco con un "è una terrona". L'esponente di Insieme per Coriano, che dal canto suo ha sempre negato l'epiteto, sentendosi chiamata in causa dal post si era quindi rivolta al proprio legale presentando la querela.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E' una terrona", la querelle tra Domenica Spinelli e Roberta Talacci si conclude con una archiviazione

RiminiToday è in caricamento