rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Riccione / Viale Enrico Berlinguer

Ecco l’opera d’arte all’interno della rotonda tra la Statale 16 e via Berlinguer

Sarà “svelata” il prossimo venerdì 23 maggio a Riccione l’opera decorativa, realizzata da Coop Adriatica e dedicata al tema della cooperazione, nella rotonda di fronte al Centro commerciale Perla Verde

Sarà “svelata” il prossimo venerdì 23 maggio a Riccione l’opera decorativa, realizzata da Coop Adriatica e dedicata al tema della cooperazione, nella rotonda di fronte al Centro commerciale Perla Verde, tra viale Berlinguer e la Strada statale 16.

Il complesso scultoreo, formato da due grandi anelli e sagome di giovani, è frutto della creatività degli studenti del liceo artistico “Federico Fellini”. All’inaugurazione, alle ore 11.30, parteciperanno il Sindaco Massimo Pironi, il direttore del Territorio Rimini, Forlì – Cesena di Coop Adriatica, Marina Brighenti, i rappresentanti degli insegnanti e dei ragazzi del “Fellini”, l’artista riccionese Anselmo Giardini, che ha guidato gli studenti nella realizzazione dell’opera, e i rappresentanti dei soci Coop.

La scultura è il frutto di una serie di laboratori – promossi dal Comune e da Coop Adriatica – che hanno coinvolto i ragazzi del biennio. I giovani hanno sviluppato la loro idea creativa partendo dal tema della cooperazione e dei suoi valori, come la solidarietà e la mutualità, e hanno partecipato anche materialmente ad alcune fasi salienti dell’allestimento del complesso. I disegni degli studenti e le fotografie del percorso che ha portato alla costruzione dell’opera saranno esposti fino a fine mese nella galleria del Centro commerciale Perla Verde.

Il complesso, che si sviluppa su due livelli, è composto da due anelli di circa 3 metri, che si incrociano sormontando una duna artificiale che nel punto più alto si eleva fino a un metro e mezzo. Alla base sono state realizzate alcune sagome, alte fino a un metro e 80 centimetri, che rappresentano ragazzi che condividono momenti di lettura e di studio. Alle spalle della duna, si erge inoltre un pino marittimo già presente nella rotonda. Anelli e sagome sono stati costruiti in polistirolo ad alta densità, resinato e impreziosito con un procedimento di sabbiatura. La sabbia, la duna artificiale e il pino marittimo rimandano alla vocazione marittima di Riccione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco l’opera d’arte all’interno della rotonda tra la Statale 16 e via Berlinguer

RiminiToday è in caricamento