L'ex di Tavares in aula: "Gessica era diventata mia amica e aveva paura che lui si suicidasse"

La ragazza ha raccontato al giudice che il capoverdiano aveva dei video hot dell'ex finalista di Miss Italia e minacciava di pubblicarli sul web

Foto Ansa

Seconda udienza per il processo che vede il cittadino capoverdiano, Eddy Tavares, imputato di stalking nei confronti della ex fidanzata Gessica Notaro. Mentre l’ex finalista di Miss Italia ha disertato l’aula, dove doveva testimoniare, per motivi di salute in quanto recentemente operata all’occhio sinistro, Taveres ha scelto di essere presente all’udienza. Nella giornata di mercoledì sono saliti sul banco i testimoni dell’accusa e, il primo, è stato il consulente tecnico del pubblico ministero che ha analizzato i cellulari del Tavares. In particolare, sono state acquisite le chat di WhatsApp tra l’accusato e la vittima sia per quanto riguarda il procedimento che vede il capoverdiano accusato di stalking sia per l'aggressione con il liquido corrosivo. Consultando il suo cellulare, l’imputato ha segnalato la presenza di file audio utili per la sua difesa. E’ toccato poi all'esperto dei carabinieri dei Ris di Parma sull’analisi antropometrica del video di sorveglianza che inquadrava l’appartamento di Gessica al momento dell’aggressione con l’acido. Dopo aver migliorato la qualità delle indagini, gli inquirenti dell’Arma hanno accertato che i due soggetti ripresi dagli occhi elettronici erano compatibili con le fisionomie della Notaro che veniva seguita dal capoverdiano.

Il terzo testimone dell’accusa è stato un agente della polizia di Stato intervenuto, il 24 maggio del 2016 presso il Delfinario di Rimini quando, il Tavares, si era presentato nella struttura per minacciare sia Gessica che il suo fidanzato. Tutttavia, secondo quanto emerso, il coltello che avrebbe usato il capoverdiano per aggredirli non è mai stato trovato. L’agente della polizia, a domanda diretta della difesa di Tavares, ha specificato che sia il capoverdiano che il fidanzato della Notaro non presentavano segni di lesioni e, in quella occasione, il capoverdiano era stato denunciato a piede libero così come per il presunto aggredito. In seguito, come emerso nel dibattimento, Gessica si era sentita male ed era stata portata in pronto soccorso dall’ambulanza del 118 accompagnata da Tavares.

E’ venuta poi a testimoniare l’amica di Gessica ed ex ragazza di Eddy che aveva conosciuto il capoverdiano nell’estate del 2016. Una relazione, tra la 20enne e il 29enne, durata due mesi terminata la quale, i due, hanno poi continuato a vedersi per circa un mese. La ragazza ha raccontato di essere stata contattata su Facebook dalla Notaro la quale le ha rivelato di avere avuto una relazione durata tre anni col Tavares e che, la chat, era stata avviata per sapere come stava il capoverdiano in quanto l’ex finalista di Miss Italia aveva paura che Eddy si potesse suicidare. Secondo la testimone, il ragazzo non aveva piacere che le due ragazze si parlassero e che, comunque, non aveva nessuna intenzione di compiere gesti estremi per Gessica. La relazione tra la 20enne e lo straniero, poi, era terminata in quanto la giovane aveva sospetti sull’infedeltà del ragazzo. Ne era nata un’animata discussione tanto che, il 14 novembre del 2016, entrambi erano venuti alle mani. Nel dicembre dello stesso anno, poi, si erano rivisiti e in quell’occasione Eddy le aveva confessato di essere ancora innamorato della Notaro.

Gessica, invece, raccontava all’amica di essere preoccupata per il comportamento dell'ex che si stava facendo violento e ossessivo. È' emerso, inoltre, che Tavares era in possesso di alcuni video hot della Notaro e minacciava di pubblicarli. Interrogata dalla difesa, la 20enne ha spiegato che il capoverdiano le aveva raccontato che la fine della storia con la vittima era dovuta alla gelosia ossessiva di Gessica. Nel periodo in cui Eddy e la Notaro non stavano insieme, ha aggiunto la testimone, successivamente la 27enne aveva raccontato all’amica che la vittima continuava a contattarlo. “All’inizio - ha concluso la 20enne - mi è sembrato molto strano che l’ex fidanzata di Eddy, con il quale ero legata, cercasse di diventare mia amica anche se, da parte sua, non c’era assolutamente gelosia nei miei confronti”. La Notaro, inoltre, inoltrava all’amica i messaggi delle chat che riceveva dal capoverdiano.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento