Edilizia scolastica, terminati i lavori alle scuole elementari “G. Rodari” di Verucchio

Il restauro finanziato quasi interamente dalla Regione Emilia Romagna per una cifra di poco inferiore ai due milioni di euro

Con la ripresa delle lezioni dopo le vacanze natalizie, gli alunni delle scuole elementari “G. Rodari” sono potuti tornare contemporaneamente nel plesso dopo un anno e mezzo di assenza forzata a causa dei lavori di adeguamento sismico sul plesso di via don Sturzo, finanziato quasi interamente dalla Regione Emilia Romagna per una cifra di poco inferiore ai due milioni di euro. Tutte le classi hanno potuto quindi riprendere possesso delle proprie aule mentre rimangono da completare solo alcuni interventi di finitura e l'auditorium che, volutamente lasciato per ultimo, verrà ultimato e consegnato entro fine mese. L'inizio del 2016 è stato l'occasione da parte della Giunta per fare il punto a consuntivo degli interventi effettuati sul territorio su viabilità, verde e patrimonio pubblico in genere nel 2015. Di seguito un elenco, non esaustivo, dei principali interventi con gli importi (arrotondati alle migliaia) spesi direttamente dal Comune o per il tramite di altri enti, ai quali sono state delegate le specifiche funzioni. L'obiettivo è quello di fornire ai propri cittadini quanti più strumenti per valutare con assoluta trasparenza il lavoro svolto dall'Amministrazione comunale in ogni ambito.

A breve invece l'Amministrazione, con le prime sedute della nuova Giunta, stilerà analogo elenco di interventi per programmare i lavori per l'anno 2016 quale sommatoria e risultanza del piano triennale dei lavori pubblici, già approvato dalla giunta tra ottobre e dicembre e degli interventi già finanziati lo scorso anno ma che troveranno esecuzione solo nel 2016. Per il Sindaco Sabba “è stato un anno di grandi lavori, sia per la complessità dei cantieri, a volte per l’emergenza che li ha determinati, altre volte per il forte impatto sulla cittadinanza. Andiamo particolarmente orgogliosi del fatto di aver dato una scuola bella, comoda e sicura ai nostri bambini, e di essere riusciti a completare i lavori nel minor tempo possibile, permettendone la fruizione per quasi l’intero anno scolastico in corso. Anche per questo sarà un piacere aprire la scuola a tutta la cittadinanza in occasione di una giornata che individueremo per la prossima primavera, nella quale avremo anche l’onore di ospitare il Governatore Bonaccini.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l'assessore ai Lavori Pubblici Alex Urbinati “l'anno appena concluso è stato un anno impegnativo, iniziato con l'emergenza di via Serra che ha assorbito per molto tempo le risorse economiche dell'ente, minandone la programmazione, ed ha assorbito le energie fisiche e mentali di noi amministratori e dei tecnici. Si è poi proseguiti con la messa in sicurezza di via Casale, con sullo sfondo la complessità del cantiere delle scuole elementari. Tuttavia, attraverso un'attenta programmazione degli uffici ed il proficuo rapporto politico con gli enti, si sono potuti ottenere importanti risultati, alcuni dei quali non visibili ma comunque importanti. In particolare mi piace ricordare la sistemazione della Torre dell'orologio, gli interventi per dissesti e riqualificazione della viabilità comunale e il rifacimento o completamento di alcune tratte fognarie in zone sensibili e problematiche”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento