Elemosina aggressiva ed irritante, alla Conad intervengono i Carabinieri

Venerdì mattina alcuni cittadini hanno telefonato al 112 esasperati per la presenza di alcuni extracomunitari che, nel parcheggio del supermercato Conad di via Libero Missirino, chiedevano con insistenza l'elemosina

Venerdì mattina alcuni cittadini hanno telefonato al 112 esasperati per la presenza di alcuni extracomunitari che, nel parcheggio del supermercato Conad di via Libero Missirino, chiedevano con insistenza l'elemosina. In particolare è stato segnalato un giovane, il quale, con arroganza e modi indubbiamente maleducati, si dimostrava decisamente irritante: immediatamente è intervenuta sul luogo un’auto dei Carabinieri che innanzitutto ha controllato un extracomunitario sorpreso a girovagare tra le autovetture parcheggiate.

Successivamente i militari hanno individuato il giovane segnalato. Si trattava di un 25enne rumeno, giunto a Rimini da pochi giorni. L'uomo è stato così controllato e successivamente diffidato. In seguito, i controlli sono stati estesi anche ad altri parcheggi tra cui quello dell’ospedale, dove è stato sorpreso e sanzionato amministrativamente un senegalese di 38 anni, che infastidiva gli automobilisti intenti a parcheggiare l’auto. L’attività di monitoraggio proseguirà con altre verifiche anche in centro e nella zona di Piazza Ferrari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento